Rubriche > Scuola e intrattenimento > Dire fare cantare
RUBRICA: DIRE FARE CANTARE
Filastrocche, giochi, raccontini, indovinelli. Per i più piccini, a casa e a scuola, da soli e in compagnia.
[a cura di Daniela Cologgi]
Filastrocche di tutti i colori
Quanti colori intorno a noi! Entriamo nel mondo dei colori e impariamo a riconoscerli.


Macchie di colore

Colori forti, colori tenui, colori mescolati tra loro.
Ma qual è il tuo colore preferito?





Alla festa dei colori
Alla festa dei colori
c’è una grande confusione,
il rosso con il giallo
fanno l’arancione.

Il rosso e l’azzurro
per fare un dispetto
ti fanno una macchietta
di color violetto.

Il giallo e l’azzurro
fanno un prato verde,
è tanto tanto grande,
quasi ci si perde.

Alla festa dei colori
c’è una grande confusione,
il bianco con il nero
fanno un grigio nuvolone.

Il bianco con il rosso
fanno una rosa rosa,
sarà la reginetta,
la miss più deliziosa.

È la festa dei colori,
c’è una grande confusione!
È la festa dei pittori,
è una grande occasione!




I colori sbagliati!

IL PAESE DEI COLORI SBAGLIATI

Leggi un po’ questa storiella… 





C’era una volta un paese dove tutti i colori erano sbagliati. Questo era capitato perché in quel paese c’erano molte persone dispettose e capricciose. Queste avevano litigato così spesso e così tanto che alla fine anche i colori erano diventati dispettosi e capricciosi. Pensate che in quel paese il sole, la luna e le stelle erano diventati neri, il tramonto era grigio e la notte invece era bianca, tanto che i bambini non capivano più quando andare a letto e quando svegliarsi, perché il giorno e la notte ormai non si distinguevano più. In quel paese il cielo era verde e l’erba era blu, le chiome degli alberi marroni e i tronchi verdi.
Qualche bambino un po’ avventuroso, per giocare sull’erba – di cui ricordava l’antico colore – si arrampicava su nel cielo e l’imprudenza, spesso, si risolveva in capitomboli spettacolari, le cui conseguenze erano vistosi bernoccoli sulla testa. Anche il mare, i laghi e i fiumi erano verdi e ogni giorno qualcuno ci cascava dentro convinto di camminare sull’erba; perciò, in quel paese, i vigili del fuoco erano all’erta ventiquattr’ore su ventiquattro.
Le mele, le fragole e le ciliegie erano gialle, mentre i limoni, le banane e i pulcini erano rossi: per condire l’insalata e i pesci alcune mamme usavano le mele, mentre il limone veniva sbucciato e mangiato a fine pasto.
Insomma, c'era davvero una gran confusione…

Sai continuare tu il racconto? Come andrà a finire? Chi salverà il paese dai colori sbagliati:
un mago pittore, un bambino o una fata?




Colore rosso

Quanti colori intorno a noi!
Li sai riconoscere?





Rosso come il cuore
Rosso rosso come il cuore,
il papavero e il lampone.
Rossa rossa fragoletta
saporita, che bontà!
Fiore rosso di Natale,
rosse rosse ciliegine,
rosso rosso dell’anguria,
mele rosse, che bontà!

Arancione la carota
Arancione, arancione
la carota ed il bastone.
Il bastone non lo è mica:
lo sa pure la formica.
Un’arancia e un mandarino
ed il becco di un pulcino;
il pulcino, poveretto,
è arancione per dispetto.

Verde verde
Verde verde verde
come l’insalata
e tutti gli alberelli,
le rane con i grilli.
Verde la campagna,
piove e poi si bagna.
Verde la natura,
dona l’aria pura.


Le filastrocche e la storiella sono tratte da:
"Festival dei colori"
"Il gioco dei colori"


SOLUZIONI: [L'arcobaleno]
FERDINANDO MONTI
IL GIOCO DEI COLORI
LIBRO + CD:
17,50 €
Destinatari: BAMBINI
Canzoni e attività per i bambini sul tema dei colori: per conoscerli, provare le loro combinazioni, esplorare le varie tonalità attraverso il gioco.
Aprile 2014
Lu
Ma
Me
Gio
Ve
Sa
Do
 
12
13
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
 
 
 
 
 
Cerca
 
Cerchi un
PRODOTTO?

www.paoline.it
Istituto Pia Società Figlie di San Paolo
via A.Pio 75 – 00145 Roma
fsp@paoline.it

Responsabile e web content: Bruna Fregni
Referente tecnica: Eleonora La Rocca
Web graphic: Antonietta Ferriero

Webmaster: BBJ - divisione digital di Softec S.p.A.

Diritti di copyright
I testi, gli scripts e il materiale audiovisivo o grafico utilizzati in questo sito sono di proprietà dell’Istituto Figlie di San Paolo oppure tratti da prodotti dell’Editrice Multimediale Paoline nella sue varie declinazioni (Editoriale Libri, Editoriale Audiovisivi, Rivista Catechisti Parrocchiali…)

In questo sito vengono utilizzate alcune immagini, foto e materiali audiovisivi tratti da Internet, esclusivamente se di pubblico dominio o dichiarati “materiali free” dalle originarie fonti di diffusione. Stante la premessa, per eventuale materiale non identificato, contattare la responsabile del sito, che si rende disponibile verso gli aventi diritto alla rimozione tempestiva dello stesso.