Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Anna Baccelliere offre ai giovani lettori (dai 7 ai 10 anni) un racconto sulla Shoah dai tratti realistici ma non cruenti. Da utilizzare per il Giorno della Memoria, ma non solo.

Quanti modi ci sono per ricordare? Come si può raccontare ai bambini qualcosa di duro e terribile come la shoah? E poi, è proprio necessario farlo? Preservare serenità, fantasia e buon umore non è più efficace? Per Malka e Joele protagonisti di una commovente storia ricordare e raccontare è sempre buono, anche quando la storia è triste.

Anna Baccelliere offre ai giovani lettori (dai 7 ai 10 anni) un racconto sulla Shoah dai tratti realistici ma non cruenti. Da utilizzare per il Giorno della Memoria, ma non solo.

Newsletter