Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Questa proposta di preghiera per i ragazzi con disabilità è divisa in 4 momenti: Riconciliazione, Ascolto e Riflessione sulla Parola, Adorazione Eucaristica, ed è accompagnata da proiezione di pitture, segni e gesti. La preghiera è stata preparata dall'ufficio pastorale degli oratori e dall'ufficio catechistico-settore disabili, dell'Arcidiocesi di Pesaro.

La solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo è un invito a offrire al Signore le nostre poche forze perché con la potenza del suo amore le moltiplichi a servizio di molti.

Nella VI Domenica di Pasqua, la parola del Risorto scaccia il timore dal cuore dei discepoli con il dono della pace e la consolante promessa che il Padre invierà loro lo Spirito Santo.

L'incontro con il Risorto, narrato in questa terza domenica di Pasqua, ci invita a riflettere sulla figura di Pietro, personaggio fragile e forte insieme, trasformato in testimone coraggioso dall'affetto profondo e sincero per Cristo.  

Misericordiosi come il Padre è il nuovo sussidio a firma Mariangela Tassielli, in cui vengono proposte sei tracce di adorazione eucaristica.

Proclamava Mosè al suo popolo: "Quale grande nazione ha gli dèi così vicini a sé, come il Signore, nostro Dio, è vicino a noi ogni volta che lo invochiamo? E quale grande nazione ha leggi e norme giuste come è tutta questa legislazione che io oggi vi do?". Il Liberatore non poteva sapere che sarebbe sorto un altro popolo, la Chiesa, a poter vantare con maggiori motivazioni la vicinanza di Dio e leggi e norme giuste.

Il silenzio di Gesù

Pubblicato in Saggezza paolina
02 Lug 2015

"Il silenzio di Gesù nel tabernacolo: governa il mondo e tace" (Tecla Merlo).

Il Corpus Domini è una delle feste più care alla pietà popolare, anche se ha perso molto del suo fascino dopo il trasferimento alla domenica seguente (1977). E' bello che sia così, e ci si deve impegnare, sacerdoti e laici, a mantenere vive le tradizioni, per non farla diventare una domenica qualunque.

L'evangelista Marco riporta il mandato del Signore Risorto ai suoi discepoli, ma l'invito "andate" è rivolto a tutti noi. Tutti sono chiamati ad annunciare il vangelo, partendo da quella porzione di mondo che è casa nostra.

Fate questo in memoria di me

Pubblicato in Sussidi
04 Mag 2015

Il ritiro, che copre l'arco di una giornata, si può realizzare qualche giorno prima. I catechisti, assieme al don, accolgono i ragazzi, nel luogo stabilito. I genitori li raggiungono nel tardo pomeriggio per la celebrazione penitenziale e le confessioni individuali. Proseguono, poi, con un momento di convivialità e festa tutti insieme. 

Pagina 1 di 2
Newsletter