Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

È una strana sensazione, ma reale. Leggere la storia di Angelica è farsi accarezzare, baciare, abbracciare da una «presenza», quella di Dio, che ha avvolto con tutta la sua delicatezza questa ragazza forte, un po' come le vergini martiri e le testimoni della prima Chiesa che, davanti alle belve feroci, non hanno traballato.

Vivere a colori

Pubblicato in Libri
14 Lug 2017

Arriva in libreria una straordinaria testimonianza di fede e voglia di vivere: la vicenda di Angelica Tiraboschi, morta a 19 anni, dopo una malattia accolta come "dono".

Siamo alla XII domenica del tempo ordinario. I fatti di questo periodo ci invitano a riflettere sul "Terrore intorno" e il mistero del male che non soltanto ci circonda, ma ci abita dentro rischiando di chiuderci alla speranza. La liturgia della Parola ci incoraggia a lottare contro il male, pur non risparmiandoci la fatica, la sofferenza, le minacce...

Cosa significa per un famoso attore e produttore cinematografico narrare storie di speranza? Lo abbiamo chiesto a Beppe Fiorello, commosso per il riconoscimento ricevuto dall'Associazione Comunicazione e Cultura Paoline Onlus.

La Settimana della comunicazione (21-28 maggio 2017), promossa da Paoline e Paolini, propone una serie di iniziative ispirate al Messaggio di papa Francesco per la 51a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali.

Proponiamo una celebrazione da realizzare in gruppo alcuni giorni prima della solennità dell’Ascensione, come preparazione alla liturgia domenicale e alla Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali. 

«Non temere perché io sono con te» (Is 43,5). Comunicare speranza e fiducia nostro tempo: è il tema scelto da papa Francesco per la 51ma edizione della Giornata Mondiale delle Comunicazioni sociali (28 maggio 2017).

La rete della speranza

Pubblicato in Sussidi
20 Gen 2017

La speranza è giovane! Partendo dal brano evangelico della "Pesca miracolosa" costruiamo insieme una "cordata" di speranza coinvolgendo quei ragazzi e quei giovani che fanno fatica a cogliere segni di speranza in loro e attorno a loro.

In una società «disperata», in cui i media ci presentano situazioni di vero sconforto: persone sfiduciate, stanche, è possibile percepire segni di speranza? È possibile testimoniarla concretamente? Come? Ecco alcune proposte da sperimentare con i ragazzi.

Agnus Dei

Pubblicato in Cineforum
13 Gen 2017

Una giovane dottoressa, che assiste i soldati sul fronte di guerra in Polonia, viene invitata in un convento di clausura, dove trenta monache benedettine hanno bisogno del suo aiuto e delle sue cure, per una situazione estremamente dolorosa.

Pagina 1 di 4
Newsletter