Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Catechisti parrocchiali di aprile è incentrato sul tema della Pasqua. Il poster legato al sussidio liturgico: "Testimoni di Gesù risorto" propone un itinerario di Via Lucis da vivere con i ragazzi e le famiglie durante il Tempo Pasquale. Il poster lo ricevi in omaggio con la rivista.

Nel segno di Gesù risorto

Nel mese di aprile celebriamo la Pasqua del Signore. Gesù, il Risorto, illumina le nostre esistenze: la sua risurrezione ci dà la chiave per entrare nei significati più profondi della vita e della storia. Gesù, dopo aver assunto la nostra umanità, risorgendo, ci garantisce che è sempre con noi e realizza, nell'Eucaristia, la Pasqua della sua morte e risurrezione, continuando a prendere su di sé tutto di noi, anche il peccato, per donarci la vita piena, trasformandoci in lui. Egli cammina con noi, ci precede e ci orienta, tanto da stupirci... Se collaboriamo con lui, assecondando l'azione del suo Spirito nel mondo, egli ribalta le condizioni negative in positive; le situazioni di opposizione e aggressività, in luoghi di accoglienza e amore.
Noi, catechisti ed educatori, chiamati ad annunciare Gesù risorto, lo comunichiamo e testimoniamo, non tanto con belle parole, ma tramite le nostre convinzioni di fede, le scelte di amore, gli orientamenti che offriamo, come proposto nella Via lucis e nel poster.
Si tratta di contemplare nel Risorto il compiersi del progetto di salvezza del Padre che, in Gesù, ci rivela il suo Volto di amore e misericordia.
Si tratta di contemplare Gesù, Luce-Amore, compimento di ogni realtà, che ci manifesta la bontà onnipotente di Dio Padre.
Si tratta di lasciarci affascinare e di accogliere l'amore di Dio, per testimoniarlo, perché «i miracoli» continuino ad attuarsi, per il bene delle persone a noi affidate e di tutta l'umanità (Editoriale).

L'annuncio della risurrezione di Gesù, a partire dalla firma di Dio sulla tomba vuota, costituisce lo sconvolgimento di ogni attesa umana. Dio entra nella storia e la rovescia.
La Pasqua di Gesù compie le speranze attese da Israele e, nello stesso tempo, le supera, anticipando nuovi mondi e nuove storie, spalancando orizzonti inattesi di speranza, che sono già da vivere e da realizzare nel presente.
La Pasqua di Gesù è un invito ad annunciare a fratelli e sorelle che vi è una possibilità di ribaltamento della storia di ogni uomo, di ogni donna, qualunque sia la sua condizione, il suo status e il suo credo... Dio riapre sempre sentieri di vita.
Lo scriba-discepolo deve fare suo questo compito: mostrare come la morte con le sue fauci orrende non digerisce l'umanità; il discepolo è chiamato a riconsegnare ognuno come persona nuova sulla spiaggia della rinascita. Gesù fa suo il segno di Giona per indicare che la morte non ha potere definitivo su di lui, può solo contenerlo per una incubazione di vita.
Così per il cristiano vi è la rinascita battesimale. Sepolti con Cristo nella morte, risorgiamo a vita nuova. Tale esperienza, spesso vissuta da piccoli e non sempre oggetto di una seria e nuova presa di coscienza, dobbiamo sempre rinnovarla con un incontro vitale con il Signore che rende viva la radice pasquale della nostra esistenza.
Se tu, dunque, hai compreso qual è la firma di Dio e quale deve essere il tuo stile, puoi celebrare degnamente la Pasqua. Auguri! (Emilio Salvatore).

CONTENUTI della RIVISTA

Sussidi

 SOS confrontiamoci - Spazio dialogo
«Questi bambini! Ogni anno peggio» o sono le catechiste a peggiorare? Ritengo che il «sempre peggio» non sia vero per i bambini, e neanche per le catechiste. I bambini di oggi sono svegli, spigliati, informati... E mai ci sono state tante catechiste preparate... E, allora?... - Tonino Lasconi

Le tre virtù teologali - Segni e preghiere della fede
Sulle virtù teologali – fede, speranza e carità – si radicano quelle umane. Esse sono dono di Dio e testimonianza della presenza e azione dello Spirito Santo nelle persone. Si consegna la spilla, che le rappresenta, con la preghiera da vivere in famiglia - Francesco Gori

Testimoni di Gesù risorto. Via lucis nel segno dell'amore di Gesù - Sussidi liturgici e pastorali
La Via lucis, in otto tappe, è ritmata sui Vangeli della Pasqua, delle quattro domeniche seguenti, più l'Ascensione e la Pentecoste. Ogni tappa, rappresentata da una vignetta, propone un segno e un impegno. Il poster allegato visualizza il percorso completo - M. Rosaria Attanasio

Il Vangelo della Domenica - Approfondimenti, dinamiche e giochi - Ascolto e seguo Gesù
Riflessioni, dinamiche, giochi (sostituzioni di lettere, strada da percorrere, tabella da completare...), preghiere e impegni dalla V Domenica di Quaresima alla III di Pasqua • A - Paolo della Peruta-Anna Maria Pizzutelli

La salata: connubio tra arte e spiritualità - Catechisti protagonisti
La salata è un'attività di squadra che richiede giorni e giorni di lavoro. Nel nostro caso la «Salata di san Ciro» unisce gruppi, famiglie e due comunità parrocchiali in cammino. È un connubio tra arte e spiritualità, ma anche esempio di operosità e collaborazione - Rita Cuofano (Nocera Superiore)

Percorso artistico-esistenziale in una chiesa - Catechesi e oratorio
Un percorso a tappe, durante il quale l'arte non è solo obiettivo, cornice, godimento, ma possibilità di evangelizzazione e di educazione al buono e al bello. A ogni elemento architettonico si collega una parte del corpo e un senso, un brano del Vangelo e un gesto... - Veronica D'Ortenzio


Itinerari e approfondimenti

«Non è qui... è risorto...» - Scoprire il Tesoro «Gesù»
Come Giona è rigettato dalla balena, vivo, così Gesù risorge dal sepolcro e va incontro alle donne, che sono prese da timore e gioia; a loro conferma l'invito dell'angelo di andare dai discepoli e annunciare che lui è risorto, come illustrato in copertina - Emilio Salvatore

La Pasqua di Gesù. La Pasqua del discepolo - Con Matteo catechista
Il Risorto sconvolge la storia e invia i discepoli a comunicare che la morte non ha più potere su di noi, ma ci è data la vita nuova. Si tratta della rinascita battesimale, la cui coscienza è da rinnovare, ogni giorno, tramite l'incontro vitale con Gesù, il Vivente - Emilio Salvatore

L'incontro con il Signore risorto - Itinerario per i genitori
Tramite la lectio si è orientati a incontrare Gesù risorto che dà senso alla nostra vita, alle fatiche, alle paure, alla felicità, perché trasfigura le relazioni. Egli spinge a mettersi in movimento, per annunciare la pienezza della vita in lui - Barbara Corsano

Pieni di gioia, nella luce di Gesù risorto - Chiamati da Gesù
I bambini, tramite le attività e la preghiera, sono condotti a sperimentare che Gesù è la luce del mondo, luce anche nei propri momenti di difficoltà e tristezza; ad avere fiducia in lui, risorto, che è sempre con noi - Francesco Gori

Annunciamo a tutti che Gesù è risorto! - Seguiamo Gesù
I ragazzi, tramite dinamiche, sono orientati a vivere la gioia di essere amici di Gesù, a scoprire Gesù risorto nella propria vita, e a ringraziare Dio della sua risurrezione, per annunciarlo vivo e presente in mezzo a noi - Anna Teresa Borrelli

In cammino con i genitori - Itinerario post-battesimale
La parrocchia deve offrire percorsi di accompagnamento alle famiglie, da adattare alle loro esigenze e possibilità. Riscoprire Dio, da genitori, è qualcosa di nuovo: è entrare nella dimensione della maternità/paternità di Dio. Si propone il metodo laboratoriale in tre fasi - Franca Feliziani Kannheiser


Rubriche formative e metodologiche

Il profumo dell'incenso e del crisma - Celebrare con il corpo
Il significato dell'incenso è legato al fumo che esso produce, ma anche al profumo che diffonde. Nella liturgia cristiana l'incensazione esprime riverenza e preghiera. Il crisma, uno dei tre oli utilizzati nei sacramenti, è profumato ed esprime il significato di forza, potenza, missione - Roberto Laurita

Raccontare la propria fede - Laboratorio di formazione dei catechisti
Raccontare non è, prima di tutto, un contenuto da comunicare, ma un'esperienza di vita che si fa messaggio, in una catena che riporta all'esperienza fondante che alcuni credenti hanno avuto di Gesù. La narrazione si può descrivere attorno a quattro «parole-chiave»: interpretazione, senso, connessione, azione - Salvatore Soreca

Rabbia e schermi digitali - Oltre gli schermi digitali
Nel caso di atteggiamenti aggressivi e di linguaggio offensivo nel web, la possibilità che siano i ragazzi stessi a elaborare percorsi formativi e strategie d'uscita da situazioni problematiche, risulta molto più stimolante ed efficace di altre modalità di intervento - Marco Sanavio

Far vincere la solidarietà. Concorso «TuttixTutti» - Per te, catechista
Il nuovo concorso, rivolto alle parrocchie, «Tuttixtutti», sovvenzionerà i progetti che, in sintonia con il Vangelo, rispondono ai bisogni del territorio e a criteri che consentono di dare continuità al progetto stesso, anche dopo l'erogazione del contributo CEI - Redazione

Catechisti parrocchiali 7 aprile 2017 - paolineCatechisti parrocchiali n. 7
aprile 2017

Catechisti parrocchiali di aprile è incentrato sul tema della Pasqua. Il poster legato al sussidio liturgico: "Testimoni di Gesù risorto" propone un itinerario di Via Lucis da vivere con i ragazzi e le famiglio durante questo tempo Pasquale.
Il Dossier "Ragazzi & dintorni"  è dedicato all’emozione della rabbia.

  acquista

 

M. Rosaria Attanasio

M. Rosaria Attanasio, delle Figlie di san Paolo, è nata a Nocera Superiore (SA). Laureata in Lettere con indirizzo storico-sociologico, ha seguito studi in ambito di teologia e comunicazione, e ha conseguito la Licenza in Catechetica e Pastorale giovanile. Ha svolto attività redazionale, animazione biblica e giovanile in Italia e in Brasile.

Attualmente è direttrice di Catechisti parrocchiali, membro della Consulta dell’Ufficio Catechistico Nazionale e dell’Associazione Italiana Catecheti (AICa); si dedica a incontri di formazione per i catechisti. Ha al suo attivo pubblicazioni di libri e articoli in diverse riviste. 

Newsletter