Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Ragazzi & Dintorni n. 1 - Settembre/ottobre 2017 Un Padre c'è In evidenza

Pubblicato in Catechisti parrocchiali
Scritto da 
20 Lug 2017

"Ma ci sei?", è il tema del Dossier di questo mese. Propone un percorso educativo che sollecita i ragazzi a rendersi consapevoli del significato che attribuiscono alla parola «padre», per cogliere quali emozioni e comportamenti ne derivano anche verso Dio Padre, e per scoprire la bellezza e la profondità di essere «figlio».

"Ma ci sei?"

Il Dossier sviluppa i temi del «Padre nostro», a partire dalla realtà sociale, e dalle interpellanze dei ragazzi su Dio e il rapporto genitoriale. In una società «senza padre», dove ai ragazzi (12-16 anni) mancano punti di riferimento, è fondamentale proporre il «Padre nostro», perché scoprano la loro identità di figli e la relazione con Dio. A condurci è Gesù, «volto di amore e di misericordia del Padre».

«Ma ci sei?»
Il percorso sul «padre» può iniziare dall'esperienza di Telemaco alla ricerca del padre Ulisse, per cogliere la situazione di una società «senza padri e senza punti di riferimento» . È conseguenziale il confronto con la propria esperienza di vita: sento di avere un padre? Che relazione ho con mio padre? Il film «Oliver Twist» aiuta ad approfondire il rapporto con «diversi tipi di padre». Anche in relazione al mondo digitale si richiede, per i figli, una presenza affettiva, significativa e formativa, dei papà e delle mamme. La dinamica indicata, utilizzando i dispositivi elettronici, può essere molto efficace (cfr. Generazioni digitali, in CP, pp. 36-37). Fino a scoprire il volto autentico del «vero Padre», come ce lo rivela Gesù, il Figlio amato: misericordioso, amorevole, gratuito, promuovente; e, attraverso l'ascolto dei canti: vivo, credibile, affidabile, buono, che ci libera e ci salva; un Padre sempre pronto ad accoglierci, nel suo abbraccio rigeneratore, e a perdonarci; un Padre provvidente e sempre vicino.

In questo numero

Quale esperienza del Padre? - Focus
Sono diverse le tipologie di padre con cui entriamo in contatto... La nostra idea di paternità è il frutto della personale esperienza di padre. Si invitano i ragazzi a «raccontare i loro papà» e a realizzare un laboratorio «alla scoperta del volto paterno di Dio», tramite la scelta di immagini - Barbara Corsano

Il «Padre nostro» e i «padri nostri» - Bibbia nella vita
Si può stendere l'identikit del Padre, raccogliendo la testimonianza del Figlio Gesù, l'unico che può vantare la testimonianza diretta: la misericordia, cioè l'amore donato gratuitamente; la conoscenza profonda di noi, suoi figli; la paternità gelosa. Il «Padre nostro» c'è per tutti e provvede a tutti - Tonino Lasconi

Necessità del Padre - Attualità
Senza il Padre non c'è stima di sé: tutti abbiamo bisogno di essere riconosciuti e amati. Senza il Padre non c'è fraternità: «nostro» rimanda alla fraternità, la grande novità del cristianesimo. Nella nostra società di integrazione dei popoli, solo un Padre che è nostro ci può salvare! - Fausto Negri

Quale «immagine» di padre? - EducAzione
Si parla, oggi, di un rapporto genitori (e adulti)-figli, in crisi. Tramite un brainstorming si fa emergere l'immagine che i ragazzi hanno di padre e se ne ragiona insieme. I catechisti e gli educatori si lasciano interrogare da tali risposte, per cogliere la loro responsabilità di adulti nel promuovere significati, a volte, distorti - Luigi Russo

Colui che rivela il Padre - Musica e fede
Si propone ai ragazzi, attraverso la musica, un'esperienza profonda e concreta di Dio Padre. Si inizia, ascoltando lo stupore di Giovanni Battista, quando Gesù si presenta per il battesimo, immaginando di essere tra la folla; si ascolta poi cosa Andrea e Filippo chiedono a Gesù... e ci si lascia interpellare. Solo in e con Gesù si può incontrare e accogliere l'amore di Dio - Mariangela Tassielli

Oliver Twist: alla ricerca di un padre - Ciak, si gira
Il protagonista, orfano, è vessato e affamato dai «diversi tipi di padre» che si avvicendano nella sua vita. Egli, per gran parte del film, è un burattino nelle mani di svariati malvagi. Alla fine trova un degno padre, capace di proteggerlo. Non mancano riferimenti a Dio Padre - Alberto Anile

L'abbraccio del padre - Arte ed emozioni
Tutto nel «Padre misericordioso», che accoglie il figlio di ritorno dopo il suo allontanamento da casa, parla di accoglienza amorevole: il volto, gli occhi, la mani, l'abbraccio. Il figlio minore, in ginocchio, esprime la sottomissione filiale e la confidenza totale. Il figlio maggiore sta in piedi rigido e severo... - Fausto Negri

Parole di confidenza - Test
Papà è un termine affettuoso e familiare, racconta la fiducia del figli e dice qual è il modo di stare davanti a Dio. Tu vivi la confidenza con Dio Padre? Lo chiami: Padre nostro? - Maria Teresa Panico

Padre nostro: noi ti cerchiamo - Celebrazione
Come posso cercarti, Padre? «Guarda nel tuo cuore. Lì dove il tuo desiderio d'amore canta, sogna, danza... Sono proprio lì, presente nella tua vita, fatta di mille incontri, desideri...». Abbiamo capito, possiamo parlarti come si parla a un Papà buono - Gennaro Pagano

Discepoli, testimoni del Padre - Testimoni
Emergono, dal dialogo dello zio vescovo e la giovane nipote (in una finzione letteraria), questioni importanti sulla vita e su Dio. Si evidenzia la realtà di un Dio Padre vicino, che si preoccupa per ognuno di noi ed effonde su di noi il suo amore e la sua tenerezza, pur dandoci piena liberta di gestirci - Biancarosa Magliano

Dossier "Ragazzi & dintorni" inserto di:

Dossier "Ragazzi 6 dintorni" 1, 2017 - Paoline

Catechisti parrocchiali n.1
settembre/ottobre 2017

Per il 2017-18 gli itinerari seguono il Vangelo secondo Marco e sono ritmati dal poster “Sui passi di Gesù” e da “Riti di consegne”. Nuove rubriche sulla catechesi, la Chiesa-comunione, i linguaggi digitali, la relazionalità dei bambini... Particolare attenzione in questo numero a: Mandato del catechista e Festa dell'accoglienza. 
Il Dossier è dedicato al “Padre nostro”

  acquista

M. Rosaria Attanasio

M. Rosaria Attanasio, delle Figlie di san Paolo, è nata a Nocera Superiore (SA). Laureata in Lettere con indirizzo storico-sociologico, ha seguito studi in ambito di teologia e comunicazione, e ha conseguito la Licenza in Catechetica e Pastorale giovanile. Ha svolto attività redazionale, animazione biblica e giovanile in Italia e in Brasile.

Attualmente è direttrice di Catechisti parrocchiali, membro della Consulta dell’Ufficio Catechistico Nazionale e dell’Associazione Italiana Catecheti (AICa); si dedica a incontri di formazione per i catechisti. Ha al suo attivo pubblicazioni di libri e articoli in diverse riviste. 

facebook

visita la pagina Catechisti Parrocchiali dove puoi scambiare idee e opinioni con altri catechisti, animatori, giovani...
e/o la pagina ufficiale di Paoline dove trovi altre proposte interessanti

Newsletter