Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Padre nostro: noi ti cerchiamo 1. Un Padre c'è" - Celebrazioni per ragazzi In evidenza

Pubblicato in Sussidi
28 Ago 2017

Perchè i rgazzi, gli adolescenti dovovrebbero cercare il Padre? e come lo possono cercare? La celebrazione che viene proposta da Gennaro Pagano, è un entrare e motivare la ricerca di Dio come Padre. Attraverso un video e la Parola i ragazzi sono guidati a riconoscere il valore della presenza di Dio nella loro vita.

Al centro della sala è disposta una Bibbia aperta, una candela accesa, segno della luce e del calore che il Padre dona a tutti noi con il suo amore. Occorre una tv o un proiettore per guardare e ascoltare insieme un video.

Catechista: La Bibbia: parola di uomo, parola di Dio. Parola che ci cerca, ci insospettisce, ci mette in discussione, ci fa pensare. Parola che ci dice: cercate vostro Padre, la fonte della vita vera, di quella che non si accontenta delle banalità, ma che ci mette in cammino. Ogni ragazzo, ogni giovane cerca il calore dell'amore, la luce capace di dare senso alla sua vita e di farlo sentire amato. Cerchiamo anche noi quest'amore. Cerchiamo il Padre. Cerca il Padre tuo. Cercate «il Padre nostro».

Proiezione del Video di Alex Baroni, Male che fa male

Guarda e scarica il video

Riflessioni con i ragazzi

Tutti: Come posso cercarti, Padre? Io che sono così insicuro, io che credo di essere «sbagliato», io che mi sento continuamente giudicato da tutto e da tutti..., perché dovrei cercarti? Per essere giudicato anche da te?
1 Ragazzo: Guarda nel tuo cuore. Lì, dove il tuo desiderio di amore canta, sogna, danza... Io non ti giudicherò mai: ti accoglierò sempre. Ti amo così come sei, gratuitamente, senza chiedere nulla in cambio.
Tutti: Come ti presenti, Padre, dove dovrò andare per trovare il tuo volto? Perché non ti fai vedere, sentire, toccare?

2 Ragazzo: Sono proprio lì, presente nella tua vita, fatta di mille incontri, di tanti desideri, di paure e di gioie. Abito le strade del tuo cammino quotidiano: non cercarmi fuori. Io sono lì. In te e accanto a te, in coloro che incrociano il tuo sentiero, nei momenti di condivisione della vita.
Tutti: Come parlarti? Come invocarti? Come ascoltarti? Ci siamo stancati di formule preconfezionate, eppure in alcuni momenti della vita sentiamo un bisogno immenso di saperti vicino, di sentirti camminare accanto a noi, di sapere che ci sei.

3 Ragazzo: Gesù stesso ci rileva il volto di Dio Padre, consegnandoci le parole con cui invocarlo, e così noi sperimentiamo il suo abbraccio di amore.

In ascolto della Parola

Dal vengelo secondo Matteo (6,7-13)
Pregando, non sprecate parole come i pagani: essi credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno prima ancora che gliele chiediate.

Voi dunque pregate così:
Padre nostro che sei nei cieli,
sia santificato il tuo nome,
venga il tuo regno,
sia fatta la tua volontà,
come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano,
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori,
e non abbandonarci alla tentazione,
ma liberaci dal male.

Breve pausa di silenzio

Tutti: Lo abbiamo capito. Gesù ce l'ha detto. Possiamo parlarti come si parla a un padre buono. Possiamo invocarti come si invoca il più tenero dei genitori quando ci occorre il suo aiuto e la sua presenza. Possiamo ascoltarti se facciamo silenzio per accogliere, tra i mille rumori della nostra vita, la musica gioiosa della tua Parola.
Abbiamo capito che tu sei il nostro Padre: non di uno solo, ma di tutti noi. Un Padre da chiamare, da seguire, un Padre a cui rivolgere i tanti «perché» che ci abitano.


GESTO: Prendersi per mano

È questo un gesto che ci fa sentire in comunione fra noi e ci ricorda che il nostro Padre buono non è solo mio o tuo, ma di tutti. Siamo tutti figli e figlie, nel suo Figlio Gesù. Siamo fratelli e sorelle fra noi.

Catechista: E ora, cari ragazzi, accogliendo l'invito di Gesù, preghiamo insieme con lui la preghiera che egli ci ha insegnato, prendendoci per mano.
Tutti: Padre nostro...

Canto: Dio per amico (Paolo Auricchio, Dio per amico, Paoline)

 

Preghiera completa

Scarica il PDF della preghiera

Canto:

 

Video: Male che fa male

Il testo di Gennaro Pagano è tratto dal Dossier "Ragazzi & dintorni" inserto di:

Dossier "Ragazzi 6 dintorni" 1, 2017 - Paoline

Catechisti parrocchiali n.1
settembre/ottobre 2017

Per il 2017-18 gli itinerari seguono il Vangelo secondo Marco e sono ritmati dal poster “Sui passi di Gesù” e da “Riti di consegne”. Nuove rubriche sulla catechesi, la Chiesa-comunione, i linguaggi digitali, la relazionalità dei bambini... Particolare attenzione in questo numero a: Mandato del catechista e Festa dell'accoglienza. 
Il Dossier è dedicato al “Padre nostro”

  acquista

Paoline Riviste e Sussidi

Redazione Riviste e Sussidi: equipe di Figlie di San Paolo e collaboratori, impegnata nella realizzazione della rivista Catechisti Parrocchiali, con attenzione alla dimensione pedagogica e comunicazionale dell'educazione alla fede, per una catechesi integrale, esperienziale, partecipativa, interattiva e vitale.

facebook

visita la pagina Catechisti Parrocchiali dove puoi scambiare idee e opinioni con altri catechisti, animatori, giovani...
e/o la pagina ufficiale di Paoline dove trovi altre proposte interessanti

Newsletter