Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Quando i bambini pregano cantando

Pubblicato in Animazione e catechesi
Scritto da 
30 Ago 2017

Preghiere in musica per bambini, canti semplici, espressivi e orecchiabili da utilizzare in famiglia e in altri ambiti, in diverse circostanze, per accompagnare i più piccoli nella conoscenza e nel rapporto con Dio.

Stupore e meraviglia

"Il mondo dei bambini si presenta con una fisionomia tutta sua. Lo si direbbe un mondo vuoto, da dover riempire. Invece è ricco di immagini, sentimenti, tendenze istintive, attitudini nascoste, che gradualmente si svegliano, vengono alla luce e prendono consistenza. È un mondo che ha una sua cultura, una sua civiltà e una sua religiosità. C'è sempre stupore e meraviglia per tutto ciò che si va scoprendo..." (Il Catechismo dei Bambini, 3).

Lode, domanda, gratitudine: questo esprime soprattutto la preghiera dell'uomo a Dio, e le preghiere dei bambini hanno un loro peculiare linguaggio fatto di parole semplici, di quotidianità, d'immediatezza.
Nell'album Caro Gesù le parole dei bambini si uniscono a una musica di facile ascolto, essenziale, orecchiabile, adatta anche ai più piccoli.
I bambini amano la musica e cantano volentieri insieme; il canto educa i loro sensi e il loro cuore e favorisce la loro capacità di socializzazione.

L'autrice

L'autrice dei brani contenuti in Caro Gesù, Gabriella Locuratolo, esordisce con Paoline Audiovisivi proprio con questo titolo. Musicista autodidatta, scrive canzoni, favole, recital. È animatrice per i bambini presso scuole dell'infanzia e biblioteche e per dieci anni ha lavorato come volontaria nell'animazione di un gruppo di portatori di handicap. È stata finalista al concorso Canzoni e Colori con il brano Ma come si fa, finalista nel giugno 2016 al 49° festival della canzone oratoriana con il brano Il cocktail della gioia e terza classificata al concorso Bimbofestival con la canzone Scusa mamma.

I bambini colgono la presenza di Dio

Uno stile sobrio e lieve accompagna tutti i brani, dalla preghiera di ringraziamento a Gesù alla versione cantata del Padre nostro, dalla preghiera a Maria, mamma del mondo, a quella all'angelo custode, fino alle richieste di protezione e sostegno.
«Molte volte, in diversi modi, i bambini colgono la presenza di Dio, al di fuori e prima del loro parlare con Lui. Se i bambini sono aiutati ad ascoltare, a osservare, a contemplare, allora diventano capaci di rispondere, di parlare, di unire il gesto con le parole» (Il Catechismo dei Bambini, 100).
I canti possono essere utilizzati per l'iniziazione cristiana, in famiglia e in parrocchia, e proposti in varie occasioni di preghiera.
«Il cantare è proprio di chi ama», scrive Sant'Agostino: e nel canto la preghiera si rafforza, perché la musica ha la capacità di aggiungere alle parole le espressioni intime del cuore.

 

Paoline Audiovisivi

Redazione Audiovisivi: gruppo di Figlie di San Paolo e collaboratori impegnato nella produzione discografica; da sempre attente alla liturgia, alla catechesi e all'educazione ai valori attraverso le forme del canto, dei laboratori didattici e del teatro musicale.

Newsletter