Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Sussidi

Emozioniamoci!

Pubblicato in Sussidi
Scritto da Mariangela Tassielli - Dalia Mariniello
24 Apr 2017

Gioia, stupore, rabbia, tristezza... chi di noi non ha provato, almeno una volta, una di queste emozioni? Chi non si è mai arrabbiato per essere stato preso in giro da un compagno; chi non ha mai gioito per un dono da tempo atteso?

«Vestiti da Dio» è una proposta da vivere e una sfida da lanciare ai ragazzi costruendo un campo scuola. Provate a cambiare l'accento della parola «vestiti» e vedrete quante possibilità per entrare in relazione con noi stessi e con Dio. Vèstiti da Dio: è un invito forte; vestìti da Dio è la consapevolezza di essere coperti e custoditi da lui e, al tempo stesso, di avere abiti (doni) alla sua altezza.

È sufficiente «volerlo» per riuscire a superare quella naturale inclinazione alla rabbia, alla vendetta, alla ritorsione? In questa celebrazione desideriamo chiedere al Signore di insegnarci e aiutarci a trasformare la rabbia in perdono, l'odio in amore.

La Celebrazione Penitenziale per i ragazzi, che è proposta, è incentrata sulla Parabola del seminatore, per aiutarli a comprendere se e come fanno fruttificare i doni ricevuti nel buon terreno della loro vita.

Cos'è la paura e come reagisco quando questa mi assale? Ognuno di noi ha una sua reazione di fronte alla paura, ma una Parola ci viene incontro e un gesto ci rasserena, è Gesù che cammina con noi!

Proponiamo un percorso di riflessione sui Vangeli della domenica del Tempo di Quaresima e la realizzazione di una forma di «presepe» o plastico o poster, da costruire con i ragazzi attraverso una serie di simboli.

La speranza è giovane! Partendo dal brano evangelico della "Pesca miracolosa" costruiamo insieme una "cordata" di speranza coinvolgendo quei ragazzi e quei giovani che fanno fatica a cogliere segni di speranza in loro e attorno a loro.

Proponiamo una traccia di preghiera per ragazzi, ispirata al sussidio di preghiera per l'Unità dei cristiani 2017, che quest'anno pone particolare attenzione al tema dell'ospitalità dei migranti e dei rifugiati.

Dalla tristezza alla gioia, potremmo chiamare anche così questa celebrazione. Si, perché il dono di un sorriso, l'amicizia, l'amore, la solidarietà, la presenza di Gesù nella nostra vita trasforma la tristezza, la solitudine in gioia, in nuova vita. Fidiamoci! l'esperienza sarà contagiosa!

Proponiamo un percorso di preghiera, per vivere la gioia del Natale di Gesù, il Dio con noi, suddiviso in 6 tappe che ritmano la costruzione di un poster della Natività pubblicato nella rivista Catechisti parrocchiali n.3/dicembre 2016.

Pagina 1 di 6
Newsletter