Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Narrativa

Quanti modi ci sono per ricordare? Come si può raccontare ai bambini qualcosa di duro e terribile come la shoah? E poi, è proprio necessario farlo? Preservare serenità, fantasia e buon umore non è più efficace? Per Malka e Joele protagonisti di una commovente storia ricordare e raccontare è sempre buono, anche quando la storia è triste.

Un libro apre mondi fantastici, fa esplorare cose mai viste, costruisce ponti che mai si sarebbero creati. Ogni libro parla, ma ce ne sono alcuni che parlano molto più di altri. Noi vi proponiamo di entrare in contatto con i nostri Libri parlanti: colorati e simpatici volumetti che permettono a tutti, grandi e piccini, di incontrare simpatici personaggi e toccanti storie (vere) di solidarietà.

A stretto contatto con la natura e gli animali, due gruppi di scout vivono una coinvolgente avventura in cui dimostrano coraggio e solidarietà.

Se si guarda all'Anno della Misericordia, cercando di avere occhi da bambino, come il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, è possibile comprenderne meglio la ricchezza e il valore, e viverlo come un cammino di crescita e di condivisione, in un tempo tanto difficile.

Diciamolo: i bambini, almeno in questa parte del mondo, sono considerati come dei principini, a cui diventa sempre più difficile dire di no, ovunque e in ogni situazione. Anche a tavola. Eppure qualcosa sembra non funzionare come dovrebbe. Ma allora che fare?

L'alimentazione è l'energia vitale del Pianeta: si può assicurare a tutta l'umanità un'alimentazione buona, sana, sufficiente e sostenibile? Questa la grande provocazione lanciata al mondo dall'Esposizione Universale che si tiene solitamente ogni 5 anni. Prendendo spunto dall'Expo 2015, l'editrice Paoline lancia la stessa sfida a bambini e ragazzi cercando di coinvolgerli in una grande avventura tra Africa e Italia.

Che ne direste se un minuscolo pirata con una barchetta di carta proveniente dai mari del Sud, passando dalle tubature del palazzo approdasse nella vostra vasca da bagno? É ciò che accade nel libro "Il pirata Federico" al piccolo Andrea mentre fa il suo bagnetto serale...

Nel Giorno della memoria il pensiero corre agli orrori perpetrati dai tedeschi sugli ebrei e altre vittime predestinate, ai sopravvissuti con il loro pesante bagaglio emotivo, ai "coraggiosi silenziosi", che aiutavano i perseguitati a rischio della loro vita, ma anche a chi una volta in trappola ha speso le sue energie prodigandosi per gli altri.

Newsletter