Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Percorsi formativi

Raccontare la famiglia, la sua bellezza, le sue criticità, i passi faticosi, le conquiste e i traguardi, che non sono mai piccoli, anche se non vanno in prima pagina. Offrire alla famiglia strumenti adeguati, con l'obiettivo di fornire chiavi di lettura delle diverse problematiche e evidenziare possibili percorsi. Così le Paoline intendono contribuire alla riflessione sulla famiglia e sul suo futuro.

«Che mestiere difficile quello del genitore... Ma è anche il più bello!». Il motivo di questa difficoltà sta nel fatto che non lo si può apprendere sui libri di scuola o studiando, non esistono regole universali, né indicazioni precise che vadano bene per tutti. E allora da chi imparare? Come fare? Esistono strategie efficaci?

«Da bambina, quando mi leggevano un libro, un particolare della narrazione o del disegno che incantava il mio immaginario... Ricreavo un libro nel libro, scritto secondo i miei gusti (...). Ora nelle favolette cercherò di presentare questo tipo di storia, le storie "segrete" che riguardano davvero il bambino e le sue problematiche» (Anne Floret).

Un inno alla vita, dove gioia e dolore si mescolano insieme per esprimere l'essenza del generare e far crescere un figlio. Non solo si può dialogare con un "chicco di grano", ma, come ci insegna Vittoria Longo, questo dialogo va iniziato sin dal concepimento e portato avanti fin quando un figlio diventa adulto.

Le famiglie di oggi si confrontano spesso con una grande varietà di situazioni, in un contesto culturale contrassegnato da legami "liquidi" e anche instabili. È possibile allora parlare di sentimenti durevoli, di rapporti stabili, nell'orizzonte del "per sempre"?

Newsletter