Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Gesù e la Samaritana al pozzo - III Domenica di Quaresima Immagine &Parola - Quaresima-Pasqua Anno A

Pubblicato in Sussidi liturgici
Scritto da 
14 Mar 2017

Al pozzo di Sicar Gesù sosta e chiede da bere a una Samaritana; ma la sua vera sete è la fede della donna, cui si rivela come l'acqua viva, il Messia atteso, il dono del Padre.

Entriamo nello spirito di questa scena seguendo le tappe proposte dall'itinerario (vedi introduzione ai momenti: guarda, ascolta, immagina, dona).

ic guarda immagine parola web paolineGuarda

Dopo un canto iniziale intonato al clima proprio di questo tempo liturgico, si proietta o si consegna l'immagine proposta e si lascia uno spazio perché ciascuno possa esprimere ciò che lo colpisce.
immagine grande - video preghiera - audio

Tu hai sete di noi

Rendici sensibili alla tua sete, Signore Gesù!
Quel tuo «dammi da bere»
continua a riempirci di stupore... (continua)

ic ascolta immagine parola web paolineAscolta

Lettura dal vangelo secondo Giovanni  (Mc 4,5-15)

In quel tempo, Gesù giunse a una città della Samarìa chiamata Sicar, vicina al terreno che Giacobbe aveva dato a Giuseppe suo figlio: qui c'era un pozzo di Giacobbe. Gesù dunque, affaticato per il viaggio, sedeva presso il pozzo. Era circa mezzogiorno. Giunge una donna samaritana ad attingere acqua. Le dice Gesù: «Dammi da bere»... (continua)

... assetato per dissetarci!
Il tema della sete attraversa tutto il Vangelo di Giovanni: dall'incontro con la Samaritana, alla grande profezia durante la festa delle Capanne, fino alla Croce, quando Gesù, prima di morire, disse per adempiere la Scrittura: "Ho sete". La sete di Cristo è una porta di accesso al mistero di Dio, che si è fatto assetato per dissetarci, così come si è fatto povero per arricchirci. Sì, Dio ha sete della nostra fede e del nostro amore. Come un padre buono e misericordioso desidera per noi tutto il bene possibile e questo bene è Lui stesso. La donna di Samaria invece rappresenta l'insoddisfazione esistenziale di chi non ha trovato ciò che cerca: ha avuto "cinque mariti" ed ora convive con un altro uomo; il suo andare e venire dal pozzo per prendere acqua esprime un vivere ripetitivo e rassegnato. Tutto però cambiò per lei quel giorno, grazie al colloquio con il Signore Gesù, che la sconvolse a tal punto da indurla a lasciare la brocca dell'acqua e a correre per dire alla gente del villaggio: "Venite a vedere un uomo che mi ha detto tutto quello che ho fatto. Che sia forse il Messia?".
Cari fratelli e sorelle, anche noi apriamo il cuore all'ascolto fiducioso della parola di Dio
per incontrare, come la Samaritana,
Gesù che ci rivela il suo amore e ci dice:
il Messia, il tuo salvatore "sono io, che ti parlo".

Dalle parole del papa emerito Benedetto XVI alla recita dell'Angelus del 24 febbraio 2008

ic immagina immagine parola web paolineImmagina

Si riprende in mano l'l'immagine iniziale o la si proietta. La guida invita a considerare alcuni dettagli, cui l'autrice, Elaine Penrice, ha collegato un particolare significato simbolico:

- Il pozzo
- Il dialogo tra i due
- Le pietre
- Come Giacobbe

A seguire, ciascuno può immaginare liberamente altre scene di vita, altri simboli, altri collegamenti con la Parola raffigurata, proclamata e ascoltata e condividere spontaneamente le proprie rappresentazioni con la preghiera di lode, invocazione, supplica che ne è scaturita.

ic dona immagine parola web paolineDona

Come impegno conclusivo, a partire da quanto pregato, il gruppo può preparare un “pozzo” in cartapesta o altro materiale, da collocare vicino all’ambone. Nel pozzo verranno posti dei piccoli fogli colorati con pre-stampati alcuni brevi brani delle letture della III Domenica di Quaresima o altri messaggi, che le persone potranno prendere e portare con sé al termine della celebrazione eucaristica


 scarica il PDF del testo per la preghiera 

Progetto a cura di www.paoline.it
Immagini: Elaine Penrice
Redazione e scelta testi: Bruna Fregni
Voce: Franca Salerno
Musica: Palma Fabrizio, Foresta incantata, in I colori dell'anima, Paoline Audiovisivi
Realizzazione tecnica: Eleonora La Rocca

© Tutti i diritti sugli elementi grafici di questa rubrica sono riservati. È vietata la riproduzione integrale o parziale e la diffusione dei contenuti senza la preventiva autorizzazione del titolare.

Paoline Web

Redazione Web: gruppo di Figlie di San Paolo e collaboratori impegnato nella selezione e preparazione dei contenuti di www.paoline.it, in particolare per quanto riguarda il BLOG, in cui sono espressi i vari filoni tematici dell'Editrice e delle attività delle Paoline.

Newsletter