Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Gesù incontra Tommaso nel cenacolo - II Domenica di Pasqua Immagine&Parola - Quaresima-Pasqua Anno A In evidenza

Pubblicato in Sussidi liturgici
Scritto da 
18 Apr 2017

Tommaso, lo scettico, è il discepolo che può toccare il corpo del Crocifisso-Risorto, colui che dona il perdono e la pace, perché la misericordia del Padre sia manifestata a tutto il mondo.

Entriamo nello spirito di questa scena seguendo le tappe proposte dall'itinerario (vedi introduzione ai momenti: guarda, ascolta, immagina, dona).

ic guarda immagine parola web paolineGuarda

Dopo un canto iniziale intonato al clima proprio di questo tempo liturgico, si proietta o si consegna l'immagine proposta e si lascia uno spazio perché ciascuno possa esprimere ciò che lo colpisce.
-    immagine grande -   video preghiera -   audio preghiera

Suscita in noi la fede, Signore!

Signore Gesù,
tante volte anche noi, come Tommaso,
per credere, vogliamo vedere e toccare,
vogliamo capire e constatare;
non ci basta accogliere dagli altri
la sconvolgente buona notizia
che tu sei veramente risorto... (continua)

ic ascolta immagine parola web paolineAscolta

Lettura dal vangelo secondo Giovanni (Gv 20,19-30)

La sera di quel giorno, il primo della settimana, mentre erano chiuse le porte del luogo dove si trovavano i discepoli per timore dei Giudei, venne Gesù, stette in mezzo e disse loro: "Pace a voi!". Detto questo, mostrò loro le mani e il fianco... (continua)

Tocca e credi
Gesù si propone a Tommaso con pochi verbi, i più semplici e concreti: guarda, metti, tocca! E nella mano di Tommaso, che trema mentre si avvicina ai segni dell'amore, ci sono tutte le nostre mani. A Tommaso basta questo gesto. Colui che tende le mani verso di te, voce che non ti giudica, ma ti incoraggia e ti chiama, corpo offerto ai dubbi dei suoi amici, è Gesù. Non ti puoi sbagliare! Gesù, oggi, non nasconde, anzi quasi esibisce le sue ferite: il foro dei chiodi, toccalo; lo squarcio nel costato, puoi entrarci con una mano. Ferite che non ci saremmo aspettati, pensavamo che la Pasqua avrebbe rimarginato per sempre le ferite del venerdì santo. E invece no! L'amore ha scritto il suo racconto sul corpo di Gesù con l'alfabeto delle ferite. Indelebili ormai, proprio come l'amore.
Ma dalle piaghe aperte di Cristo
non sgorga più sangue,
ma luce e misericordia.

Da: Ermes Ronchi e Marina Marcolini, Le ragioni della speranza. Commento ai Vangeli domenicali, Anno A, Paoline

ic immagina immagine parola web paoline

Immagina

Si riprende in mano l'l'immagine iniziale o la si proietta. La guida invita a considerare alcuni dettagli, cui l'autrice, Elaine Penrice, ha collegato un particolare significato simbolico:

- Il dono dello Spirito
- La finestra aperta
- Le tende
- Gesù e Tommaso
- La lampada e la brocca

A seguire, ciascuno può immaginare liberamente altre scene di vita, altri simboli, altri collegamenti con la Parola raffigurata, proclamata e ascoltata e condividere spontaneamente le proprie rappresentazioni con la preghiera di lode, invocazione, supplica che ne è scaturita.

ic dona immagine parola web paolineDona

Come impegno conclusivo, a partire da quanto pregato, il gruppo può organizzare una ricerca sul tema della misericordia, in particolare nel magistero di papa Giovanni Paolo II e in quello di papa Francesco. La ricerca può essere valorizzata per realizzare una mostra di pannelli o un’altra forma espressiva che permetta di condividere con altri quanto scoperto con lo studio e lo scambio.

 scarica il PDF del testo per la preghiera

 

Progetto a cura di www.paoline.it
Immagini: Elaine Penrice
Redazione e scelta testi: Bruna Fregni
Voce: Franca Salerno
Musica: Giancarlo Silva, Padre mio, in Sogno di pace, Paoline Audiovisivi
Realizzazione video: Eleonora La Rocca

 

© Tutti i diritti sugli elementi grafici di questa rubrica sono riservati. È vietata la riproduzione integrale o parziale e la diffusione dei contenuti senza la preventiva autorizzazione del titolare.

Paoline Web

Redazione Web: gruppo di Figlie di San Paolo e collaboratori impegnato nella selezione e preparazione dei contenuti di www.paoline.it, in particolare per quanto riguarda il BLOG, in cui sono espressi i vari filoni tematici dell'Editrice e delle attività delle Paoline.

Newsletter