Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Ciao, Christian! In evidenza

09
Gen
2017
Pubblicato in Libri
Scritto da 

Con profonda gratitudine e affetto ricordiamo e ringraziamo Dio per te, Christian, uomo e fratello di speranza, cercatore instancabile di parole buone.

Ciao, Christian!
Qualche giorno fa sul tuo blog hai scritto: «"Nella pace mi corico e presto mi addormento solitario nella speranza mi fai riposare, Signore" (Sal 4,9). La battaglia della fede è anche perseverare a sperare, anche quando la speranza è un filo esile o manca del tutto».

Oggi per te la speranza è visione!
Grazie per essere stato il fratello capace di sperare per tutti noi, il seminatore della speranza, il cercatore di parole buone per raccontare la vita, l'amore e la morte.

Lavorando insieme su un tuo libro era impossibile non accorgersi di come quei capitoli sul dolore, sulla sofferenza, sulla morte fossero segnati da una tua esperienza personale di dolore e di affidamento, di consegna e di fiducia in colui che è la nostra più vera e sola promessa di pienezza.
Scrivevi: «Il punto è come si vivono il dolore, la debolezza e, di conseguenza, la morte; e il fatto che anche in queste condizioni, anzi soprattutto in queste condizioni, è possibile un amore disinteressato. Come ripeteva spesso qualcuno che mi era caro: "Si incomincia ad amare quando è difficile amare". È così che si arriva a vivere una vita degna, una vita buona, per cui è anche possibile vivere la morte: non semplicemente subirla come evento, ma integrarla nel tessuto fondamentale della propria vita» (da Cerco parole buone, 2016).

La morte, dicevi, ci chiede si resistere a sperare, anche quando ciò che viviamo sembra consegnato alla sola morte, anche quando la risurrezione umanamente ha dell'in-credibile. Così volevi fosse scritto, con il trattino, perché fosse chiaro a tutti che la morte e la risurrezione sono una rottura dolorosa, fuori da ogni logica e da ogni dimostrazione. La morte però vive della logica del seme; e così se «dalla nostra prospettiva è un'interruzione radicale, dalla prospettiva della risurrezione è solo un passaggio, è la nascita di un frutto dal seme deposto nella nostra vita».

E noi lo vogliamo credere, Christian!
Vogliamo credere che l'amore con cui hai arricchito la vita di chi hai amato e la speranza che hai seminato in questo mondo oggi porterà il suo frutto nelle mani del Dio in cui ti sei sempre costantemente affidato.

Grazie, per ogni pagina scritta nei libri e in rete: seme di risurrezione per la vita della Chiesa e del mondo.

06H_200_-_Cerco_parole_buone.jpg

Cerco parole buone
Su vita, amore e morte


A partire dai grandi temi che da sempre accompagnano la nostra vita, l’Autore offre piste di riflessione per adulti in ricerca. Pagine molto ancorate al dato biblico.

acquista

 

 

9788831531856 p

Una pausa con Dio
con i Vangeli feriali della Quaresima


Pochi versetti dei Vangeli feriali della Quaresima, da ripetere più volte durante la giornata, insieme a un brevissimo spunto di riflessione o a una domanda per vivere il tempo forte di Quaresima con più consapevolezza e amore alla Parola.

acquista

Guarda anche gli altri libri Paoline di Christian Albini.

Paoline Libri

Redazione Libri: gruppo di Figlie di San Paolo e collaboratori, impegnato nella produzione editoriale che spazia dalla Bibbia alla patristica, dalla famiglia all'attualità, dalla catechesi alla narrativa per bambini e ragazzi, dalla psicologia alla spiritualità, dando spazio a saggi, biografie, testimonianze di forte rilevanza nella Chiesa e nella società di oggi

Newsletter