Annunciatori e testimoni di misericordia

Mandato ai catechisti

Il tema della misericordia permea questa celebrazione del mandato ai catechisti, all'inizio del nuovo anno pastorale, in sintonia con il Giubileo straordinario indetto da papa Francesco.

Il «mandato», da vivere durante l'Eucaristia domenicale, prevede la consegna, a ogni catechista, della Bolla di indizione del Giubileo Misericordiae vultus, cui si ispira questa celebrazione, e di una lampada, che sarà accesa, poi, a partire dall'8 dicembre, inizio del Giubileo, durante gli incontri di catechesi. Sarebbe opportuno che il Mandato ai catechisti fosse conferito dal vescovo, per sottolineare la ministerialità del servizio catechistico (Incontriamo Gesù 78).

CELEBRAZIONE DEL MANDATO

Canto: Dio carità

Dopo il saluto del celebrante

Guida: Carissimi catechiste e catechisti, ragazzi e giovani, comunità tutta, iniziamo un nuovo anno catechistico con gioia e all'insegna della misericordia del Signore. Ringraziamo il Dio di amore e misericordia per la sua attenzione e compassione verso di noi e per ogni dono che vorrà elargirci quest'anno. Egli ci invia a comunicare Gesù in questa società segnata da mille contraddizioni e problemi, di fronte ai quali, spesso, rimaniamo perplessi, se non scoraggiati, costatando la nostra fragilità e inadeguatezza. Papa Francesco, per ispirazione del Signore, invece di indicarci la soluzione dei problemi, ci dà un orientamento «trasformativo» che stravolge le nostre categorie mentali: «Mostrate il Volto misericordioso di Dio», per raggiungere le persone nel profondo del loro essere, perché siano toccate dal suo amore. (continua...)

Rito del mandato

Dopo l'omelia, il celebrante (vescovo o parroco) chiama i catechisti per nome ed essi si dispongono in cerchio attorno all'altare.

Celebrante: Questo nuovo anno catechistico ci introduce a due eventi ecclesiali importanti: il Convegno di Firenze sul tema «In Gesù Cristo il nuovo umanesimo» e il Giubileo della misericordia, che focalizza la misericordia come rivelatrice del mistero della SS. Trinità, e Gesù Cristo, come il volto della misericordia del Padre (cfr. MV 1-2). La misericordia è anche l'architrave che sorregge la vita della Chiesa: «Tutto della sua azione pastorale dovrebbe essere avvolto dalla tenerezza con cui si indirizza ai credenti; nulla del suo annuncio e della sua testimonianza verso il mondo può essere privo di misericordia. La credibilità della Chiesa passa attraverso la strada dell'amore misericordioso e compassionevole» (cfr. MV 10). Invochiamo lo Spirito Santo, in particolare sui catechisti e su tutti gli evangelizzatori: egli ci doni di essere nel mondo segno vivo dell'amore del Padre e cooperatori dell'opera di salvezza attuata da Gesù, perché i credenti possano contemplare il volto di Dio misericordioso (MV 4).

Canto: O Spirito di Dio

Dialogo

Rivolto ai catechisti, il celebrante prosegue:

Celebrante: Carissimi catechiste e catechisti, il Signore vi chiama ad accogliere la sua misericordia e a lasciarvi sorprendere da lui. Egli è sempre pronto a spalancare la porta del suo cuore per dirvi che vi ama e vuole condividere con voi la sua vita. Siete consapevoli del suo dono e siete disposti ad aderire al suo invito?
Catechisti: Sì, lo siamo. (continua...)

paoline lampada misericordia fedeConsegna della Bolla Misericordiae vultus e della lampada:

Celebrante: Ricevete la Bolla di indizione del Giubileo, Misericordiae vultus, e la lampada della fede e della misericordia, come segni del vostro impegno di fedeltà al Signore, e di comunione con la Chiesa. Annunciate Gesù morto e risorto, volto misericordioso del Padre, con le parole e la testimonianza di vita, per condurre tanti a lui, sorgente di gioia e tenerezza. 

Tutti: Amen.

PREGHIERA DEI FEDELI

Celebrante: L'esperienza dell'amore di Gesù e della sua misericordia ci spinge ad amarlo e a comunicare il suo amore gratuito. Chiediamo a Dio Padre che ci doni la grazia di manifestare il suo Volto misericordioso, rivelato in Gesù, per dare vita e speranza a ogni persona.

Guida: Preghiamo insieme e diciamo:
Mostraci, Signore, la tua misericordia.

- Padre misericordioso, sostieni e libera gruppi e persone, oppressi da violenza, miseria ed emarginazione. E fa' che noi, cristiani ed evangelizzatori, ci facciamo carico delle loro sofferenze e fragilità, per diffondere misericordia e perdono, solidarietà e fraternità nel mondo. Preghiamo. (continua...)

Celebrante: Padre Santo, concedici di essere annunciatori autentici e credibili del tuo amore, per introdurre tanti nella contemplazione del volto misericordioso di Gesù e nel mistero della tua misericordia. E fa' che, valorizzando tutti i mezzi e i linguaggi di comunicazione, raggiungiamo le persone nei loro contesti esistenziali e vitali, facendo gustare l'amicizia di Gesù risorto e vivente in mezzo a noi. Per Cristo, nostro Signore.
Tutti: Amen.

Canto di comunione: Tu solo Signore sei degno

Benedizione solenne

Canto finale: Tu sei il Cristo

 scarica il PDF del testo completo: Mandato ai catechisti

Il testo è tratto da Catechisti Parrocchiali 6, settembre/ottobre 2015

papa francesco misericordiae paoline 23c332MISERICORDIAE VULTUS
Bolla di indizione del Giubileo

Con questa lettera papa Francesco dà indicazioni circa i tempi, i luoghi, la durata e le modalità per vivere l’Anno Santo giubilare straordinario incentrato dul tema della misericordia

Prezzo:  € 1.50


Condividi

annunciatori-e-testimoni-di-misericordia.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA