Catechisti parrocchiali n. 5 - Febbraio 2022

Il numero di febbraio della rivista "Catechisti parrocchiali offre itinerari su mistagogia della vita, dinamiche, sussidi per condurre bambini, ragazzi e famiglie, a riscoprire la relazione con Gesù che ci fa vivere la malattia in prospettiva nuova, risollevandoci dal peso e dallo scoraggiamento. Le altre rubriche evidenziano percorsi condivisi di amore e fede in famiglia, nel web e nella Chiesa.

In Gesù, Nostra vita e speranza

Nel mese di febbraio siamo subissati da «messaggi di vita», che si irradiano dalle celebrazioni di diversi eventi. In questo periodo, in cui la pandemia da Covid-19 non sembra arrestarsi, sentiamo il bisogno impellente di ricevere «vita», soprattutto la Vita piena che ci dona il Signore Gesù…
Un mese molto ricco che ci introduce, con segni e simboli, nella Quaresima, così: la cenere, il vento, l’acqua, il fuoco (pp. 26-28), simboli di morte e di vita, simboli di umiltà e di grazia, simboli di dono e di amore, che, se diventano interpellanti per noi, ci aprono a prospettive nuove e a esperienze trasformative.
Rimaniamo in silenzio e pieni di stupore nel cogliere quanta grazia si riversa su di noi in queste celebrazioni e, soprattutto, di fronte al grande amore della Trinità per noi, che sembra inventare tutte le strade e le modalità possibili per venirci incontro, avvolgerci con la sua tenerezza e prenderci nel suo abbraccio.
Il Signore Gesù si fa vicino e solidale con noi, al massimo grado, quando siamo toccati dalla malattia o da sofferenze. Lui stesso soffre con noi e condivide il nostro dolore, le nostre ansie e preoccupazioni… In questi frangenti il nostro corpo è come immesso, identificato con il suo corpo, e il suo con il nostro corpo. È quanto avviene nell’Eucaristia: nel Pane e nel Vino consacrati Gesù continua a immolarsi sull’altare del mondo e a innestarci in lui. Ricevendo Gesù nella Comunione, si attua questa inserzione piena di lui in noi e di noi in lui. Qui è la vita piena e questo ci basta!
E i bambini? Come possono comprendere tutto questo? Basta vivere le proprie sofferenze e contrarietà con serenità, in unione con Gesù, per comunicare loro la pace e la fiducia che ci vengono dal sentirci amati da lui e portati sulle sue braccia. Buon cammino di vita piena e di speranza, in e con Gesù, nell’amore del Padre! (cfr. Editoriale).

Sfoglia l'estratto

CONTENUTI della RIVISTA

Sussidi

Alfabeto del catechista: “I” - “L” - “M” - Spazio dialogo
I come Incontro: cioè la catechesi come conoscenza, dialogo e comunicazione “in dialetto”...; L come lezione: che è in concorrenza con “incontro”…; M come mai: mai rifiutare il nuovo; mai fare scelte drastiche… Servono pazienza e saggezza - Tonino Lasconi

Gesti di tenerezza - Celebrare la vita in famiglia
C’è un passaggio delicato da incoraggiare nei ragazzi, con pazienza e creatività: dall’essere curati al prendersi cura. Con la Celebrazione e l’Attività siamo spinti a prenderci cura gli uni degli altri, come ci ha insegnato Gesù. Egli ha mostrato che c’è gioia nel donare, oltre che nel ricevere attenzione e amore - Matteo Dal Santo

Risanaci, o Signore. Celebrazione per i malati - Sussidi liturgici e pastorali
Preghiera per e con i malati, in comunione con Gesù, che si identifica con loro. Si propone il Rito dell’Unzione degli infermi - Redazione

Beata Vergine Maria di Lourdes. XXX Giornata Mondiale del Malato - Sussidi liturgici e pastorali
A Lourdes, dove è apparsa Maria a Bernadette, si fa l’esperienza di un mondo nuovo, di comunione, fraternità… I primi posti sono riservati a coloro che, in genere, sono emarginati: a persone malate e disabili! San Giovanni Paolo II, nel 1992, stabilisce l’11 febbraio come Giornata Mondiale del Malato - Maria Rosaria Attanasio

Simboli per l’inizio della Quaresima - Sussidi liturgici e pastorali
Veglia da celebrare in un solo momento, all’inizio del percorso quaresimale, o in quattro tappe, valorizzando i segni della Quaresima: ceneri, vento/soffio di vita, fuoco, acqua. I simboli naturali ci accompagnino e ci illuminano nel viaggio santo verso la Pasqua! - Emilio Salvatore

Il Vangelo della Domenica - Ascolto e seguo Gesù
Approfondimenti, dinamiche, giochi (rebus, parole al contrario, immagini da rendere in parole…), preghiere e impegni dalla V Domenica alla VIII del Tempo Ordinario • C - Paolo della Peruta-Anna Maria Pizzutelli

Facciamo festa: nasce la speranza - Festa di carnevale
Si propone: «Momento celebrativo» e «Attività e giochi», per vivere il carnevale come festa della rinascita. I ragazzi, i genitori e i catechisti si vestono da germogli, fiori colorati, frutta e verdura, e utilizzano addobbi che diano spazio alla luce e alla speranza - Matteo Zorzanello

Itinerari e approfondimenti

Con Gesù nel tempo della malattia - Dal mondo dei Bambini
Non c’è una risposta al «perché» della malattia; possiamo, però, cercare assieme ai più piccoli «come» affrontarla e viverla con Gesù. L’amore di Dio si manifesta in Gesù, che incarna non tanto la soluzione a tutti i problemi, quanto la vicinanza e la compassione verso tutte le persone - Barbara Corsano-Emilio Salvatore

Nella solidarietà con i poveri - Entrare nel mistero di Dio
Gesù si rivela agli inviati di Giovanni con i fatti: nella cura accogliente dei malati c’è la risposta da dare. Il legame tra guarigioni e annuncio del Vangelo evidenzia «la ricetta» messianica di Gesù, e traccia, per noi, un progetto di evangelizzazione, non disgiunto dalla testimonianza della vita - Emilio Salvatore

Quale Dio «aspetto» nella mia vita? - Itinerario per i genitori
Sollecitati dalla domanda dei bambini, si orientano, tramite dinamiche a riflettere e a esprimere con immagini cosa evoca in loro la malattia e, quindi, a scoprire Gesù presente e vicino nei momenti bui e difficili della vita. Si favorisce un confronto in relazione alla vita di coppia e di famiglia - Barbara Corsano

Gesù sei sempre con noi! - Itinerario per i bambini
I bambini sono invitati, tramite attività (Ricerca dei prediletti; Gesù è il Messia!; Incontro che scalda il cuore) a comprendere che la sofferenza e la malattia fanno parte della vita; a fare gesti di bene; ad accogliere Gesù, che è vicino, guarisce e dona vita. Egli evangelizza con i gesti e le parole - Anna Teresa Borrelli

I gesti dicono chi è Gesù - Itinerario per i ragazzi
Si conducono i ragazzi, tramite dinamiche (I nostri bisogni; La Buona Notizia), a scoprire che molti si prendono cura di loro, tutti i giorni, in modo gratuito. Questa è già «una bella notizia». Anche Gesù li sostiene sempre. Gesù con i suoi gesti e le sue parole è «Buona Notizia» per tutti! - Isabella Tiveron

Sai perché… stiamo vicino ai malati? - Alla scoperta del mondo e di Gesù
I genitori, tramite alcune domande e il video «I miracoli di Gesù», orientano i bambini a comprendere che è importante per un malato ricevere affetto dalle persone care, sull’esempio di Gesù che amava e guariva i malati. Con i piccoli si realizza il lapbook «Il dono della salute» (vedi Tutorial) - Nives Gribaudo-Paola Dutto

Rubriche formative e metodologiche

Un amore che dura per sempre - Mistagogia della vita e della fede
Le famiglie cristiane godono di una grazia che accompagna genitori e figli: è l’amore di papà e mamma, che il Signore ha benedetto nel giorno del loro matrimonio. Quel giorno hanno pronunciato poche parole, che avrebbero cambiato tutta la loro vita! Proviamo a scorrerle: sono molto belle e profonde… - Roberto Laurita

Incontrarti in ogni casa - Catechesi: cambiare è possibile
La famiglia e la casa sono il contesto vitale fatto da persone e spazi, in cui il cammino di fede prende forma. Si può proporre ai genitori di dedicare un anno alla riscoperta di gesti e riti che sono parte del loro vissuto. Si tratta di far emergere la fede semplice e «a portata di casa», che già abita con loro - Francesco Vanotti

La nuova presenza - Etica nel digitale
Il proliferare delle presenze digitali, gli assistenti vocali, l’intelligenza artificiale, gli ologrammi e perfino la didattica a distanza pongono la questione su come sta mutando il concetto di presenza oggi e che conseguenze porta in ambito religioso. Si suggeriscono due laboratori per confrontarsi sull’argomento - Marco Sanavio

La via sinodale della Chiesa in Italia - In cammino con la Chiesa
Papa Francesco sollecita, spesso, la Chiesa, che è in Italia, a mettersi in cammino sinodale. Tale invito riguarda sia la sinodalità come metodo missionario; sia gli impegni da assumere insieme, cioè la sinodalità progettuale. Si tratta di riprendere lo stile di Chiesa del Convegno di Roma (1976) - Luciano Meddi

Catechisti parrocchiali n. 5

Febbraio 2022

Gli itinerari su «mistagogia della vita», a partire dalla domande dei bambini, orientano ad assumere la malattia in relazione con Gesù, che la condivide con noi, e ci risolleva dal peso e dallo scoraggiamento. Gli altri contributi orientano a vivere l’amore, la fedeltà e la fede in famiglia, in comunità e nell’incontro con gli altri. Dossier è su: #dietrodiTe


Condividi

catechisti-parrocchiali-n-5-febbraio-2022.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA