Come nasce una nuova serie di Catechisti parrocchiali?

Le proposte 2015-2016

Ogni nuova annata di Catechisti Parrocchiali nasce dallo scambio di idee e di esperienze sul campo di una affiatata equipe di redazione. Sr M. Rosaria Attanasio, direttrice della rivista, racconta ai lettori le caratteristiche e le novità della programmazione 2015-2016.

Carissimi catechiste e catechisti,

è con gioia che vi presento la nuova programmazione della vostra/nostra rivista, Catechisti parrocchiali, che, come equipe di redazione, abbiamo cominciato a elaborare fin dal mese di febbraio 2015, durante la nostra abituale riunione, in vista del nuovo anno pastorale-catechistico. Eravamo presenti: M. Teresa Borrelli, Barbara Corsano, Fabrizio Carletti, sr Bruna Fregni, don Tonino Lasconi, don Emilio Salvatore, ed io, sr M. Rosaria Attanasio. Tuttavia non sono mancati i contributi a distanza di tanti altri collaboratori e catechiste, come: sr Mariangela Tassielli, Dalia Mariniello, Fausto Negri...

Come si svolge il nostro incontro? Certamente interrogandoci sul cammino della Chiesa attuale, sulle esigenze dei ragazzi e adulti di oggi, e sui desiderata di voi catechiste/catechisti e parroci. Ma, prima di tutto, cerchiamo di metterci in ascolto del Signore e del suo Spirito perché ci indichi le sue vie, proprio a partire dal concreto della realtà storica e delle situazioni vitali, per cogliere come orientare tutto alla vita e all'amore. La preghiera è, quindi, la forza ispiratrice del nostro impegno per voi. Si tratta di un percorso affascinate, e la gioia è grande quando emergono proposte nuove e belle che possono coinvolgere positivamente animatori e catechizzandi.

paoline catechisti parrocchiali 6 settembre ottobre 2015 rivista 1Quest'anno, dopo un confronto ricco e stimolante, nella linea indicata da papa Francesco con l'indizione del Giubileo della Misericordia, siamo arrivati a queste scelte, che stiamo già attuando nelle diverse rubriche di Catechisti parrocchiali 2015-2016:

- Il Vangelo di Luca, che è proposto nell'Anno liturgico C (per il 2015-16) ed è definito "Vangelo della misericordia", come filo conduttore per gli Itinerari di Iniziazione cristiana. Qui "le sollecitazioni ispirate" sono venute dal biblista, che è anche parroco, don Emilio Salvatore. La Mappa della Palestina, realizzata dal nostro collaboratore, Fabrizio Zubani, orienterà il percorso.

- Luca catechista, poi, mentre ci conduce nel viaggio sulle orme di Gesù e ci rivela progressivamente l'identità del Figlio di Dio, ci istruisce nella «sua arte» di comunicare Gesù. A questo mira il secondo articolo di don Emilio.

- Gli itinerari, redatti con competenza e amore, da Corsano, Carletti, Borrelli, continueranno a offrire percorsi, dinamiche, attività, e giochi, in particolare quelli per i bambini e i ragazzi.

- Per la preghiera in famiglia, che coinvolge anche i familiari nel percorso dei bambini/ragazzi, abbiamo scelto di far realizzare una base, sulla quale, man mano, si collocheranno i personaggi di turno.

- L'itinerario battesimale si ispira e riprende il percorso che sta realizzando la diocesi di Otranto. È riproposto da Franca Feliziani Kannheiser che è psicologa, pedagogista e catecheta.

- Ascolto e seguo Gesù, il commento al Vangelo delle domeniche e solennità, si è arricchito di dinamiche, giochi, preghiere...; da un punto di vista grafico risulta più vivace e accattivante.

- La rubrica liturgica è redatta dal liturgista, don Roberto Laurita, che sviluppa il tema della "liturgia come sorgente di vita ed esperienza che cambia la vita".

- Metodologia catechistica presenta il tema della preghiera in una prospettiva pedagogica.

- Sussidi liturgici e pastorali continua a proporre celebrazioni, percorsi di preghiera..., in consonanza con i tempi liturgici, il cammino e le indicazioni della Chiesa. Quest'anno ispirati, in particolare, al tema della Misericordia.

- Linguaggio digitale e transizioni, il cui autore, esperto in comunicazione, don Marco Sanavio, fa riferimento alle cinque vie della traccia di Firenze 2015.

- 99 a 1: Catechesi inclusiva e disabilità in cui l'autrice, sr Veronica Donatello, affronta la realtà dei ragazzi con la sindrome dello spettro autistico e i possibili interventi educativi da mettere in atto per la loro crescita umano-cristiana.

- Spazio dialogo curato da don Tonino Lasconi che, con la sua verve e acutezza affronta le problematiche poste dalle catechiste, per offrire orientamenti costruttivi e significativi...

- Catechisti protagonisti, infine, in cui siete voi a raccontare le vostre esperienze sul campo; a volte, presentiamo anche i convegni che riguardano la catechesi/catechetica.


Vi invitiamo a inviarci il racconto delle vostre esperienze di catechesi: bastano 15 righe, corredate da foto, che potete spedire a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. 

La mappa della Palestina

paoline mappa palestina catechisti parrocchiali b1La mappa della Palestina ci fa seguire Gesù nel suo viaggio verso Gerusalemme, ritmato da alcune tappe e incontri che egli vive, fin dal momento della gestazione nel grembo di Maria.

Il percorso si svolge da Ain Karim a Betlemme, per giungere, poi, a Nazaret e da lì riprendere il viaggio verso la città che è centro della religione ebraica e punto di riferimento per il popolo ebreo, e dove Gesù porterà a compimento il progetto di amore del Padre, con la sua morte e risurrezione. Seguiremo Gesù, il Maestro, colui che è pienamente uomo e nostro modello di vita, mettendoci, di volta in volta, nei panni dei personaggi che «si lasciano incontrare» da lui. Saremo invitati, insieme con i ragazzi, a dare la nostra risposta per entrare in una relazione sempre più intima con Gesù e attuare le sue proposte nella vita quotidiana.

In ogni tappa completeremo la mappa, collocando il personaggio, proposto in copertina – illustrata dalla nostra collaboratrice, Silvia Colombo, nella nuvoletta relativa. La mappa consente un itinerario geografico, storico, teologico, evangelico e didattico che coinvolge e rende partecipi i ragazzi.

Dossier RAGAZZI & DINTORNIpaoline dossier 6 settembre ottobre 2015 rivista 1

Il Dossier, che si presenta come inserto all'interno della rivista, non ci ha richiesto meno riflessione e interscambio. Con il Dossier ci rivolgiamo a una fascia di età (preadolescenti e prima adolescenza) più complessa e impegnativa. Questi ragazzi, infatti, non sono più bambini e richiedono modalità diverse di approccio rispetto ai più piccoli; altrimenti non riescono ad ascoltarci e a seguire. Inoltre il loro modo di pensare e la loro struttura mentale è cambiata grazie all'utilizzo dei nuovi strumenti tecnologici che essi smanettano con facilità e velocità.

Tutti i linguaggi. Per cui, già da alcuni anni, si è giunti alla scelta di coinvolgerli e renderli protagonisti, utilizzando tutti i linguaggi della comunicazione e le diverse modalità comunicative.

TEMA 2015/2016: GRANDE GESÙ

Gesù, modello di nuova umanità

GRANDE GESÙ è il tema che focalizziamo quest'anno, in sintonia con il cammino della Chiesa in Italia, che riflette su «In Gesù Cristo il nuovo umanesimo» (Convegno di Firenze, 9-13/11/2015). Papa Francesco afferma che siamo in piena crisi antropologia e i ragazzi, che non vivono fuori da questa nostra società, ne subiscono tutti i contraccolpi, per cui è fondamentale orientarli a saper discernere i valori veri da un punto di vista umano e cristiano, ed educarli a vivere la vera libertà che si coniuga con la responsabilità.

Proponiamo ai ragazzi di 12-16 anni l'incontro e la relazione con Gesù, modello di nuova umanità, rilevandone le qualità più attrattive per loro, anche in tono provocatorio, perché, sfidati e affascinati da lui, assumano atteggiamenti e comportamenti evangelici per vivere di lui e testimoniarlo con gioia.
I redattori delle Rubriche (Barbara Corsano, Tonino Lasconi, Dalia Mariniello, Fausto Negri, M. Teresa Panico, Cecilia Salizzoni, Mariangela Tassielli) hanno tutti contatti diretti con i ragazzi di questa età e, negli articoli, mettono a frutto le loro competenze, la loro creatività e fantasia evangelica, per essere sempre nuovi e "provocatori". Ne sono segno anche le dinamiche e attività offerte.
Il percorso si può proporre in itinerari di catechesi, campiscuola, ritiri, e incontri a scuola.

Ci auguriamo, come sempre, che le nostre proposte vi siano di stimolo e di aiuto nel vostro delicato e importante ministero di educazione alla fede. Attendiamo i vostri riscontri e suggerimenti sulla pagina Facebook di Catechisti parrocchiali.


Condividi

come-nasce-una-nuova-serie-di-catechisti-parrocchiali.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA