Narrare il dono della misericordia

Convegno dei direttori UCD e Giubileo dei catechisti

"Memoria di Dio" annuncio e catechesi è il tema del Convegno Nazionale dei direttori e collaboratori degli Uffici Catechistici diocesani (Roma, 23-25 settembre 2016), che si svolge in prossimità del Giubileo dei catechisti.

"L'architrave che sorregge la vita della Chiesa è la misericordia. Tutto della sua azione pastorale dovrebbe essere avvolto dalla tenerezza con cui si indirizza ai credenti; nulla del suo annuncio e della sua testimonianza verso il mondo può essere privo di misericordia. La credibilità della Chiesa passa attraverso la strada dell'amore misericordioso e compassionevole. La Chiesa 'vive un desiderio inesauribile di offrire misericordia'. Forse per tanto tempo abbiamo dimenticato di indicare e di vivere la via della misericordia.

La tentazione, da una parte, di pretendere sempre e solo la giustizia ha fatto dimenticare che questa è il primo passo, necessario e indispensabile, ma la Chiesa ha bisogno di andare oltre per raggiungere una meta più alta e più significativa. Dall'altra parte, è triste dover vedere come l'esperienza del perdono nella nostra cultura si faccia sempre più diradata. Perfino la parola stessa in alcuni momenti sembra svanire. Senza la testimonianza del perdono, tuttavia, rimane solo una vita infeconda e sterile, come se si vivesse in un deserto desolato. È giunto di nuovo per la Chiesa il tempo di farsi carico dell'annuncio gioioso del perdono. È il tempo del ritorno all'essenziale per farci carico delle debolezze e delle difficoltà dei nostri fratelli. Il perdono è una forza che risuscita a vita nuova e infonde il coraggio per guardare al futuro con speranza" (MV 10).

Icone di misericordia

Con queste parole pregnanti della bolla Misericodiae vultus papa Francesco ha richiamato tutti gli operatori pastorali a diventare icone della misericordia del Padre. Per questo nel Giubileo dei catechisti è stato previsto anche un momento contemplativo del quadro di Caravaggio "La vocazione di Matteo", che raffigura la scena evangelica tanto cara al cuore di Bergoglio, sintetizzata anche nel motto che egli ha scelto per il suo pontificato: "miserando atque eligendo", tratto da un'omelia di Beda il Venerabile, in cui commentava appunto la chiamata del pubblicano alla sequela di Gesù.

L'appello è stato accolto anche dall'Ufficio Catechistico Nazionale che, nel proprio annuale convegno (Roma, 23-25 settembre 2016), ha previsto un programma articolato sulle varie sfaccettature della misericordia:

- Il racconto della Misericordia (I sessione - 23 settembre): tema approfondito dal Card. Ravasi, nella sua relazione, Narrazione nella Scrittura e generazione della fede, e nei lavori di gruppo.

- La Misericordia in atto (II sessione - 24 settembre): tema sviluppato dalle relazioni di don Pierpaolo Caspani, Per una catechesi sul sacramento della penitenza: spunti teologici, e di Mons. Corrado Lorefice, Evangelizzazione e opere di misericordia, e dal confronto con esperienze di itinerari penitenziali per adulti e per ragazzi. Nel pomeriggio di questa giornata si accolgono i catechisti: per gli italiani è previsto un incontro di catechesi per immagini nella Basilica di San Paolo; cui segue, per i catechisti di tutto il mondo, una veglia di preghiera nella stessa Basilica.

- Santa Messa presieduta da papa Francesco e Giubileo dei Catechisti di tutto il mondo (25 settembre).

Le Paoline sono presenti al Convegno e al Giubileo dei catechisti come partecipanti, a partire dal loro impegno editoriale nella rivistaCatechisti Parrocchiali e delle collane di formazione dei catechisti.

paoline speciale catechesi 2016

Speciale Catechesi

Una selezione di opere per l'educazione alla fede di bambini, giovani e adulti, utili per rilanciare l'impegno degli operatori pastorali.

acquista


Condividi

narrare-il-dono-della-misericordia.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA