Part(y) con noi?

La festa della felicità

Incontrare Gesù è fonte di gioia, di entusiasmo, che suscita il desiderio di "fare festa" con tutti e condividere nella Rete l'esperienza vissuta. È questo lo scenario dell'attività proposta: realizzare un party sui social network.

Attività: organizzare un happy party a tema, una vera e propria festa della felicità!
Finalità: condividere la gioia.
Dove: in Facebook, su una bacheca, realizzare una pagina, o creare un evento.
Quando: una sera, orario in cui i ragazzi/giovani sono più attivi in rete.

«Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena» (Gv 15,11). L'invito che Gesù rivolge ai suoi discepoli risuona, oggi, più attuale che mai! Gioite, seminate la gioia, gridate al mondo la gioia di avere incontrato Dio nella vostra vita e fatelo conoscere al mondo intero!
È questa la sfida che, oggi, vogliamo lanciare ai ragazzi: organizzare un evento, un party, per annunciare questa gioia.

I Tappa - stabilire il luogo!
Il luogo della festa deve essere così grande da ospitare chiunque, con posti illimitati e senza barriere architettoniche: lo spazio ideale è Facebook che ben si presta per organizzare un party online, offrendo come «luogo» la pagina del gruppo, la bacheca della parrocchia o un evento.

II Tappa - stabilire tema, programma e...
Il tema della festa deve richiamare la gioia di aver incontrato Gesù; il titolo della festa, tuttavia, può essere scelto a partire dalle idee dei ragazzi, da ciò che considerano più di tendenza. Il buffet sarà composto da canti, video, immagini, post, te stimonianze..., precedentemente preparati!
Attenzione: Offrireste mai caviale e champagne a una festa per ragazzi? Tutte le portate devono essere pensate da loro e per loro! Per esempio, a immagini di Gesù, santi, ecc., preferite foto attuali, significative, magari da arricchire con frasi tratte o meno dalla Bibbia, ma che siano gioiose.

III Tappa - invitare amici e non...
Invitate il più possibile: più si è più ci si diverte. L'invito avverrà tramite creazione di evento in cui sarà specificato luogo (il nome e link della pagina o bacheca dove avverrà il party), data, ora della festa e, possibilmente, anche il programma, considerando i giusti tempi tra una portata e l'altra.
Naturalmente tutti saranno invitati, poi, a condividere ogni portata sulla propria bacheca.

IV Tappa - start si parte!
La sera del party il gruppo dovrà riunirsi con pc, tablet, smartphone e collegamento a internet. Alcuni avranno il compito di pubblicare, altri di far rispettare l'orario del programma, altri ancora dovranno avere occhi sugli interventi degli invitati a cui rispondere.

V Tappa - i saluti
Sarebbe carino per introdurre e concludere la serata che i ragazzi realizzassero un video, ballando sulle note di Rallegriamoci

Paolo Auricchio, Gloria all'Emmanuele, Paoline.

A tutti buon divertimento!

Canto: RALLEGRIAMOCI

Rallegriamoci,
non c'è spazio alla tristezza in questo giorno. Rallegriamoci,
è la vita che distrugge ogni paura.
Rallegriamoci,
che si compie in questo giorno ogni promessa.
Rallegriamoci,
ogni uomo lo vedrà: la salvezza di Dio.

Gloria a te, Emmanuele,
gloria a te, Figlio di Dio,
gloria a te, Cristo Signore
che nasci per noi
e torna la gioia!
Gloria a te, Emmanuele,
gloria a te, Figlio di Dio,
gloria a te, Cristo Signore
che nasci per noi
e torna la gioia!

Rallegriamoci,
Egli viene a liberarci da ogni male.
Rallegriamoci,
è il momento di gustare il suo perdono.

Rallegriamoci,
con coraggio riceviamo la sua vita.
Rallegriamoci,
perché è giunta in mezzo a noi la presenza di Dio.

Gloria a te, Emmanuele...

Rallegriamoci,
tutti i popoli del mondo lo vedranno.
Rallegriamoci,
nel Signore è la nostra dignità.

Rallegriamoci,
nella luce del suo regno in cui viviamo.
Rallegriamoci,
siamo tempio vivo suo, siamo Chiesa di Dio.

Gloria a te, Emmanuele

gloria emmanueleGloria all'Emmanuele
Canti di Natale per la Messa con i giovani

Canti di lode, di preghiera, di ringraziamento per le celebrazioni natalizie con i giovani, adatti ai vari momenti della Messa, con un linguaggio e una musicalità conformi ai contenuti e rispettosi della dignità dei riti.

paoline catechisti parrocchiali 1 gennaio 2016 rivista 1Catechisti parrocchiali n. 1
Gennaio 2016

Il nostro "viaggio con Gesù" ci conduce nella sinagoga di Nazaret, per partecipare all'incontro tra Gesù e la sua gente. Il passo di Isaia, che Gesù legge, è un Vangelo della misericordia, inteso come intervento di Dio nella storia, che si concretizza non in modo solito, ma eccezionale, unico nella persona di Gesù. Tutta la sua missione è un giubileo in vista della nostra "liberazione". 

 


Condividi

party-con-noi-festa-della-felicita.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA