Pregare saltando (con la musica che ti piace)

Siete pronti per un nuovo modo di pregare? Allegro, frizzante, pieno d'energia. Lo si fa cantando e ballando. E non riuscirete più a stare fermi.

Nuova musica e nuovi autori 

Ci sono tanti modi per passare il tempo in compagnia degli amici, per crescere insieme, per pregare insieme. Uno di questi è cantare. Se le canzoni poi sono particolarmente travolgenti, tutto diventa una festa. Gli autori dell'album È la musica di festa rappresentano una new entry nel catalogo musicale delle Paoline. Giordano e Graziano Tittarelli sono i fondatori di Astralmusic, una delle aziende leader in Italia nella consulenza artistica e fiscale, che fornisce molteplici servizi e collabora da sempre con le più grandi realtà a livello musicale. Entrambi provengono da un percorso da musicisti, autori, arrangiatori e hanno perfezionato la loro professione a livello imprenditoriale nel settore di musica e spettacolo.

Ci vorrebbe una canzone!

Ecco cosa scrive don Tonino Lasconi – parroco, giornalista e scrittore – nella presentazione di questo CD: «Non so quante volte mi sono trovato a dire: "adesso ci vorrebbe una canzone!". Mi è successo (e mi succede) all'inizio o al termine di un incontro, specie con i bambini e i ragazzi; quando si trattava (e si tratta) di far passare un contenuto o di far memorizzare un messaggio; quando era (ed è) necessario alleggerire un momento di pesantezza e stanchezza; e anche quando si cercava (e si cerca) di pregare, scacciando la funesta convinzione che quest'azione debba essere mesta e lamentosa.
Sì, sono tantissime le occasioni nelle quali ci vorrebbe una canzone, ma non è così facile che ci sia. Perché di canzoni in giro ce ne sono sicuramente tante, ma da imparare, provando e riprovando. Non sono invece tante quelle "pronte all'uso": facili e orecchiabili, che a cantarle non ci vuole niente; che basta sentirle una volta ed è come se le sapessi da sempre. Averne tante di queste canzoni è una manna nei percorsi della catechesi, nelle attività degli oratori, nei campi estivi, negli incontri occasionali con bambini e ragazzi, e non solo. La musica interessa l'attività del cervello che muove e gestisce i sentimenti e le emozioni. La canzone non spiega, non cerca di convincere, soprattutto non comanda, ma si propone e ti entra dentro. Un esempio? Non ti spiega cos'è la domenica e non ti dice che devi andare a messa. Ti fa cantare: è domenica, che bello! E se la musica ti piace, finisce che può piacerti anche la domenica. Così per l'amicizia. Così per la pace. Così per Gesù.
Ma come si fa? Mica queste canzoni le trovi per caso! Per caso no, ma cercando un po', un CD come questo, come È la musica di festa, è pronto per cantare e far cantare».

 


Condividi

Blog

pregare-saltando-con-la-musica-che-ti-piace.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA