Sai perché... papà e mamma lavorano?

Alla scoperta del mondo e di Gesù /4

Quarta tappa del percorso dedicato alla catechesi dei piccolini dalla rivista "Catechisti parrocchiali". Come aiutare i bambini piccoli a comprendere il significato del laoro dei genitori e del loro stesso impegno nella vita quotidiana? Con un momento di riflessione e preghiera in famiglia e un'attività pratica: la costruzione del lapbook «la lavoro», spiegata passo dopo passo con un video-tutorial su YouTube.

Obiettivo. Orientare i bambini di 3-5 anni a comprendere il significato del lavoro dei genitori e del loro stesso impegno nella vita quotidiana, sull’esempio di Gesù. Catechiste/i o insegnanti possono adattare il percorso agli incontri di gruppo.

In dialogo con i piccoli

Canto: Prendimi per mano (G. Locuratolo, in Caro Gesù, Paoline).

Al rientro dal lavoro di uno dei genitori chiediamo al bambino…

Mamma. Sai perché papà e mamma lavorano? (Ascoltiamo la risposta del bambino). Il lavoro ci permette di comprare il necessario per vivere e poi tutti dobbiamo contribuire a far funzionare la società: senza panettiere non c’è il pane, senza l’operaio non ci sono le macchine, ecc.
Papà. Il mio lavoro consiste... (spiegare). Mamma, invece (spiegare il lavoro e i compiti della mamma). E insieme ci prendiamo cura di te.
Mamma. Ogni persona ha una missione, cioè un compito importante e deve svolgerlo bene non solo per se stesso, ma anche per gli altri.
Papà. Per esempio, se io al lavoro non realizzo ciò che mi è stato assegnato, qualcun altro si troverà in difficoltà. Ecco perché mi impegno al massimo nel fare la mia parte.
Mamma. Così anche a casa: se tutti danno una mano c’è più tempo per stare insieme.
Papà. Ti ricordi che mestiere faceva Giuseppe, il papà di Gesù? Il falegname. Maria invece puliva la casa, macinava il grano e impastava il pane, lavava i vestiti e si occupava di Gesù.
Mamma. Gesù aveva una missione molto speciale da compiere e la rivelò quando era un ragazzino di soli 12 anni, durante un viaggio con Maria e Giuseppe.

Si presenta e si legge il brano dal Vangelo secondo Luca 2,41-52. Si guarda, poi, il video su YouTube: «Gesù al tempio - Bibbia multimediale per bambini» (La maestra Sonia).

Mamma. Gesù sapeva che la sua missione era far conoscere Dio Padre a tutti, ma rimase con i suoi genitori finché non fu cresciuto abbastanza, per rivelare l’amore del Padre e donare la salvezza.
Papà. Gesù ha dedicato la vita ad aiutare i malati, i poveri, le persone tristi. Lui aveva un dono speciale per curare il corpo e il cuore delle persone. Tutti abbiamo ricevuto da Dio doni e talenti da valorizzare per il bene nostro e della comunità.
Mamma. Anche tu puoi fare cose speciali! Se riordini i tuoi giochi, io mi stanco di meno; se vai a trovare i nonni, li rendi felici; se sei gentile con i tuoi amici, sarà più bello giocare insieme; se ti impegni a scuola, impari tante cose nuove che ti aiutano a crescere e a sostenere gli altri.

Papà. Diciamo grazie a Dio per i talenti che ci ha donato e chiediamogli di aiutarci a non sprecarli. Che ne dici?

Preghiera

Dio Padre, grazie perché sono bravo a…
(dire un proprio talento e chiedere al bambino di continuare)
Padre, aiutaci a usare i nostri talenti per rendere le persone più felici e il mondo più bello.
T. Amen.

Canto: Mestieri di oggi e di ieri (F. Monti, in Natale nel paese di Gesù, Paoline).


ATTIVITÀ
Lapbook «al lavoro»

Mamma. Per valorizzare i nostri talenti costruiamo insieme un nuovo lapbook nel quale disegniamo o inseriamo immagini che rappresentino le cose che sappiamo fare (il lavoro dei genitori, il bambino che disegna...). Mettiamo anche il disegno di Gesù al Tempio da colorare.

Materiale: cartoncino azzurro formato 50x30 cm, lapis/matita, colori, righello, forbici, colla, foglio di carta simile alla pergamena, immagini o foto per creare gioco memory sui mestieri.

Per la realizzazione: guarda il tutorial alla fine di questo articolo o clikka QUI

UN’IDEA IN PIÙ!

Ascoltiamo e guardiamo il video su YouTube del 15° Zecchino d’Oro (Canzoni Animate): La sveglia birichina, sul tema della sveglia che, al mattino, richiama ognuno al proprio dovere.

Catechisti parrocchiali

Gennaio, n. 4 - 2022

Gli itinerari su «mistagogia della vita», a partire dalla domanda dei bambini, orientano, sulla scia di Gesù, alla crescita fisica, intellettuale e nella «originalità personale», che attiene al mistero di Dio, per scoprirsi suoi figli, uniti a Gesù e agli altri. In tale linea si pongono: preghiera per l’unità dei cristiani, rubriche formative. Il Dossier è su: #segnipernoi.

La rivista è disponibile anche in versione digitale


Condividi

sai-perche-papa-e-mamma-lavorano.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA