Famiglia all'improvviso

Cineforum

Una divertente commedia narra le avventure del giovane Samuel, alle prese con una figlia che non sapeva di avere e con la scoperta della paternità. La cura della piccola Gloria trasforma la sua vita e mette in luce aspetti indediti della sua personalità.

Il Film

In una cittadina nel Sud della Francia risiede Samuel, un giovane di colore spregiudicato e immaturo. I suoi giorni trascorrono in riva al mare senza troppa fatica, circondato da amici e conoscenti. Non ha obblighi né problemi, vive libero da ogni legame e responsabilità. Tutto cambia il giorno in cui Kristin, una delle sue molte avventure di cui non conserva quasi ricordo, gli lascia tra le braccia Gloria, una neonata di pochi mesi, dichiarando che si tratta di sua figlia e che lei non può tenerla. Questo evento costringe Samuel a un cambio radicale di vita. Incapace di prendersi cura della piccola si mette alla ricerca della madre. Si reca in Inghilterra per rintracciala, ma tutto è inutile, la donna sembra scomparsa nel nulla. Samuel rimane a Londra con la bambina. Qui ritrova un vecchio amico che lo aiuta a lavorare come controfigura nel mondo del cinema. Col passare del tempo tra lui e la bambina si istaura un rapporto di grande affetto e complicità. Tutto è vissuto come un gioco, anche la casa dove vivono è una specie di grande giocattolo, con ingressi a misura di bambini e muri di Lego. Otto anni dopo, inaspettatamente ricompare Kristin. Non sarà questa l'unica sorpresa che sconvolgerà la loro esistenza.

Per riflettere dopo aver visto il film

Per realizzare Famiglia all'improvviso, il regista Hugo Gélin si è ispirato al film messicano Instructions not included, diretto da Eugenio Derbezé. La sceneggiatura scorre lungo un percorso rapido e divertente delineando un insieme di situazioni rocambolesche. Omar Sy, nel ruolo di padre inaspettato, si cimenta in una avventura che, partendo da situazioni esilaranti, si addentra in percorsi narrativi drammatici e imprevisti. Nel capovolgimento delle mansioni e dei ruoli una parte importante è data dal passaggio dalla Francia a Londra, dove i personaggi sono costretti a parlare la doppia lingua francese/inglese, moltiplicando così le occasioni tragicomiche. Ma un giorno tutto cambia improvvisamente. In una affermazione il regista dice: «Mi piace ridere delle cose tristi ed emozionarmi per le cose belle. Non c'è niente di più commovente di qualcuno che sorride mascherando un grosso dolore. È un aspetto drammatico che mi piace e un registro particolarmente adatto al melodramma».

Una possibile lettura

Famiglia all'improvviso - istruzioni non incluse, è un piacevole canto alla famiglia non tradizionale che intreccia, con leggerezza e buon ritmo, i toni comici e quelli drammatici. Una storia dei nostri giorni in grado di proporre forti richiami sui malintesi della vita quotidiana e le contrapposizioni che segnano l'esistenza di Samuel. Il centro di tutta la vicenda è rappresentato dal rapporto padre-figlia con un finale a sorpresa che aiuta a rileggere i fatti in una luce nuova. La paternità che viene descritta dal regista si presta a molti spunti di riflessione. La presenza della figura paterna, o la sua assenza, esercita nella crescita dei figli un ruolo fondamentale. Il padre rappresentato da Sanuel è un prode che si batte per la felicità della propria bambina. Il dovere di prendersi cura di qualcuno lo costringe a diventare adulto facendogli scoprire abilità nascoste di genitore. Crea per Gloria un universo fantastico dove nasconde la fuga della madre presentandola come un super eroe impegnata a salvare il mondo. Capace di emozionare e far sorridere, Famiglia all'improvviso - istruzioni non incluse, richiede volontà di pensare, di conoscere, di valutare.

Titolo Originale: Demain tout commence
Genere: Commedia
Regia: Hugo Gélin
Interpreti: Omar Sy (Samuel), Clémence Poesy (Kristin), Antoine Bertrand (Bernie); Gloria Colston (Gloria), Ashley Walters (Lowell), Raphael Von Blumenthal (Lowell), Clementine Celarie (Samantha), Anna Cottis (Miss Appleton), Raquel Cassidy (maestra di Gloria), Howard Crossley (giudice).
Nazionalità: Francia
Distribuzione: Lucky Red
Anno di uscita: 2017
Origine: Francia (2016)
Soggetto: Adattamento di Guillermo Rios, Leticia Lopez Margalli, Eugenio Derbez dalla sceneggiatura di "Istruzioni non incluse" film di Eugenio Derbez (2013)
Sceneggiatura: Hugo Gelin, Mathieu Ouillion Jean André Yerles
Fotografia Scope/a colori: Nicolas Massart
Musica: Rob Simonsen
Montaggio: Gregoire Sivan, Valentin Feron
Durata: 105'
Produzione: Mars Films, Vendome Production con la partecipazione di Canal*, Cine *, TF1
Giudizio Commissione Nazionale Valutazione Film della Conferenza Episcopale Italiana: Consigliabile/problematico/dibattiti
Tematiche: Famiglia; Famiglia - genitori figli
Note:
- Remake del film "Instructions not included" (2013) di Eugenio Derbez
- Realizzato con la partecipazione di: CANAL+, CINÉ+, TF1.


Condividi

famiglia-all-improvviso.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA