Ogni storia è storia sacra

Il Vangelo secondo Matteo. Pagine scelte.

Se ci sembra che tanti brani del Vangelo non abbiano più nulla di nuovo da dire alla nostra vita perché li conosciamo ormai a memoria, credo che questo libro ci sorprenderà restituendoci la freschezza di una Parola che attende non solo di essere letta, ascoltata, pensata ma, soprattutto, di essere incarnata nel nostro vivere quotidiano.

La frase che dà il titolo al volume "Ogni storia è storia sacra" può essere una chiave di lettura per comprendere la finalità dell'evangelista Matteo nel redigere e sistematizzare il vasto materiale a sua disposizione. Il suo Vangelo infatti si apre con la Genealogia di Gesù in cui, come una cantilena, leggiamo nomi non solo sconosciuti ma appartenenti a persone la cui vita non è certo stata esemplare, ma piena di miserie, di fatiche, di inganni. È significativo che non vengano citate le grandi donne, compagne dei patriarchi, come Sara, Rebecca, Rachele... ma quattro donne straniere: Tamar, Racab, Rut e Betsabea (quattro è il numero della totalità per indicare che esse rappresentano il prototipo di ogni possibile storia). Matteo vuol dirci subito che Dio fa la storia, sempre, e opera in qualunque situazione di vita.

Anche se Matteo è uno dei tre vangeli sinottici, e il 90% del suo materiale si trova pure in Luca e Marco (la fonte principale), dalle sue pagine emerge una caratteristica particolare del volto di Gesù e del suo messaggio, che si distingue da tutti gli altri, e questa caratteristica è data proprio dall'accento posto sulla sua umanità. Gesù è il Dio-con noi, il Dio che si è fatto come noi assumendo tutta la precarietà e fragilità della natura umana e il suo regno è già qui, in mezzo a noi. Gesù è il nuovo Mosè (Matteo si rivolge a una comunità proveniente dal giudaismo quindi profonda conoscitrice dei Libri sacri e della storia della salvezza) e la sua legge non saranno più i Dieci Comandamenti ma le Beatitudini dell'amore.

Pagine scelte

Ci possiamo chiedere: cos'ha di diverso questo libro da altri innumerevoli commenti che ci sono in circolazione? Io direi che i 40 brani più famosi del vangelo di Matteo, scelti e commentati con leggerezza e profondità da don Paolo Scquizzato - sacerdote piemontese, impegnato da diversi anni nella formazione del laicato, specializzato in Teologia e guida biblica in Terra Santa - non sono semplici meditazioni sgorgate da una lettura superficiale ma tengono presenti le peculiarità proprie dello specifico evangelista. Quando ci accostiamo a un brano evangelico, infatti, è importante conoscere chi è l'autore, a chi si rivolge, come lo fa e che cosa vuole comunicare. È assodato che i vangeli non sono cronaca ma pagine teologiche, scritte con cura e impegno da ogni evangelista che ha voluto lasciare la propria impronta, tenendo presente la comunità a cui si riferiva e le sue condizioni particolari di vita.

Paolo Scquizzato ci introduce così a riscoprire la Parola in modo corretto, le dà vita, energia, la fa rifiorire affinché essa diventi sempre di più per noi lampada e luce sul nostro cammino. La parola di Dio travalica i tempi, è sempre attuale, è Parola viva, efficace. Chiunque legge queste pagine ne esce incoraggiato, con una visione positiva e piena di speranza nella vita, e a volte può essere sorpreso nel constatare che alcune sottolineature sono un po' diverse da quelle che ci hanno sempre insegnato. «Il Vangelo», scrive l'autore, «è il racconto di un'esperienza e non esposizione di un'idea. Matteo ci ricorda che essere cristiani non significa essere ortodossi (ossia credere rettamente a una dottrina su Dio), ma vivere l'ortoprassi, ovvero incarnare nel quotidiano ciò che Gesù ha detto e ha fatto. Per Gesù di Nazaret il suo Dio non è da definire o da credere, ma semplicemente da vivere». Dal suo Vangelo emerge un Dio ricco d'amore, e un Gesù che lo manifesta in maniera del tutto nuova e originale, soprattutto autentica e liberante.

E se ci sembra che tanti brani del Vangelo non abbiano più nulla di nuovo da dire alla nostra vita perché li conosciamo ormai a memoria - sappiamo quello che succede e come succede - credo che questo libro ci sorprenderà restituendoci la freschezza di una Parola che attende non solo di essere letta e ascoltata ma soprattutto di essere incarnata nel nostro vivere quotidiano.


Sfoglia l'Anteprima

Ogni storia è storia sacra, Paoline

Ogni storia è storia sacra
Il Vangelo secondo Matteo. Pagine scelte

Troppe volte distinguiamo la storia sacra dalla storia umana. È un po’ il vizio di sempre: distinguere in modo manicheo il sacro dal profano, il buono dal cattivo. E invece Dio si è fatto carne, e non in modo poetico. Si è fatto carne e ossa...

  acquista

 


Condividi

ogni-storia-e-storia-sacra.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA