Nero diamante [Morgese - Carrino]

Una storia avvincente per sensibilizzare i ragazzi (dai 10 anni in su) sulla drammatica condizione in cui vivono, in tutto il mondo, tantissimi loro coetanei, sfruttati in attività lavorative o addirittura come soldati.

Kito è un dodicenne africano che lavora nelle miniere di coltan, un minerale nero utilizzato per costruire componenti dei cellulari. Un giorno, insperatamente, trova un diamante! La vita della sua povera famiglia potrebbe cambiare, così parte segretamente con il fratellino per raggiungere una missione dove lo aiuteranno a venderlo. Lungo il viaggio i due più volte sono in pericolo: vengono inseguiti dagli avidi capi della miniera, che vogliono il diamante; incontrano una bambina cacciata dal suo villaggio perché ritenuta una strega; si imbattono in un gruppo di bambini soldato. Ma ogni volta riescono a nascondere la pietra, aiutati dalla bambina e da un giornalista che sta facendo un reportage sulle condizioni dei minatori. Arrivati alla missione, l’astuzia di una suora salva di nuovo il diamante dalle grinfie degli inseguitori. Ora anche la loro famiglia può raggiungerli per cominciare una nuova vita.

Roberto Morgese, vincitore dell’edizione 2017 del Premio “Battello a Vapore”, racconta una storia avvincente, pensata per i ragazzi dai 10 anni in su, per sensibilizzarli sulla drammatica condizione in cui vivono, in tutto il mondo, tantissimi loro coetanei sfruttati in attività lavorative o addirittura come soldati (l’Unicef stima che nel mondo ci siano 250 mila bambini soldato e che più di 150 milioni siano costretti a lavorare). E lo fa evidenziando come questo accada spesso per la realizzazione di strumenti che noi usiamo (ad esempio gli smartphone).

Il testo, arricchito dalle strisce fumettistiche di Anna R. Carrino, può essere utilizzato sia per la lettura personale che come strumento didattico, ad esempio in vista delle due giornate simboliche del 12 febbraio (Giornata internazionale contro l'uso dei bambini soldato) e del 12 giugno (Giornata mondiale contro il lavoro minorile).


Note aggiuntive su autore e illustratrice
Roberto Morgese, nato a Milano poco più di mezzo secolo fa, ha studiato filosofia e da sempre lavora come maestro di scuola primaria, dove ha approfondito e sperimentato a lungo la didattica innovativa. Ha iniziato a scrivere per i suoi alunni, « regalando » loro storie originali e solo dopo la loro approvazione li ha pubblicati. Ha vinto alcuni premi di narrativa nazionale, tra cui quello famoso del Battello a vapore con Nuno di niente (2017).
Anna R. Carrino, nata a Genova nel 1974, dall’età di due anni disegna da autodidatta. Nel 1995 apprende la tecnica del fumetto dai maestri Renzo Calegari, Enrico Bertozzi e l’anno seguente pubblica il suo primo lavoro su Il Giornalino. Per la rivista Cavallo Magazine realizza la serie a puntate per ragazzi Sunrise Horse Club. Per l’Università di Genova crea illustrazioni e animazioni per siti educativi.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA