Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Missione e Spiritualità

Missione e spiritualità sono per ogni paolina un binomio inscindibile che dice la fondamentale e necessaria unione di "azione e contemplazione", come di un fiume con la sua sorgente.

Non ci sono cose da fare, per una paolina, ma Vangelo da vivere e annunciare, in ogni luogo, siano esse cappelle o redazioni, laboratori grafici, sale di incisione, librerie, tipografie, centri di comunicazione; in ogni tempo della vita, sia che si sperimenti la fresca energia della giovinezza, o la ponderatezza della maturità o l'impotenza della malattia.

Dal mondo al Tabernacolo, dall'Eucaristia celebrata e adorata alla gente, dalla Parola studiata e meditata ai pulpiti dell'annuncio: questa costante circolarità dice l'unità di vita che ogni Figlia di San Paolo è chiamata a vivere, riscoprendo, come essenziale, quella dimensione mistica dell'apostolato che è la radice di ogni fecondità.

Come san Paolo, così la vita di ogni paolina, ha al centro Gesù Cristo Maestro Via, Verità e Vita: da lui, dal suo amore per l'umanità, si lascia mandare, spingere, spronare ad ascoltare, dallo Spirito del Risorto, le vie nuove da esplorare e percorrere.

Come Maria, Regina degli apostoli, prima apostola e comunicatrice della Parola incarnata, così ogni paolina dà, con la sua vita, Cristo al mondo, trasformando con un'irriducibile e instancabile creatività, la Parola in annuncio e testimonianza.

Noi Figlie di San Paolo viviamo in comunità, in un clima familiare e semplice, e tutto nella nostra vita converge su quel mandato missionario che nutriamo e alimentiamo e che, attraverso la comunicazione, ci vede percorrere tutte le strade del mondo, anche quelle digitali, per comunicare Dio all'umanità del nostro tempo.

Ogni giorno, personalmente e comunitariamente, la meditazione della Parola di Dio, la partecipazione alla Celebrazione Eucaristica e l'Adorazione quotidiana alimentano la nostra vita e orientano le nostre scelte, insegnandoci a discernere i segni dei tempi e a rispondere alle opportunità e alle necessità del popolo di Dio.

Orizzonti universali, un cuore grande come gli oceani, una parrocchia che ha per confini il mondo, l'apertura a tutti i popoli, l'audacia nel realizzare iniziative in situazioni sempre nuove proprie della comunicazione: sono solo alcune delle mille sfaccettature della preziosa eredità che il fondatore, il beato Giacomo Alberione, ha lasciato a tutte noi Paoline per continuare a dare vita, nella storia, al carisma paolino, che attraverso le sue mani è arrivato a noi, come dono di Dio, da ravvivare costantemente.

Newsletter