Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Padri e maestri dello spirito

Dalle origini cristiane fino al XX secolo, i testi di Padri e Maestri nello spirito, offrono un patrimonio spirituale e dottrinale considerevole, divenuto momento significativo delle culture nelle quali il cristianesimo si è diffuso e sviluppato. Grazie alla competenza dei migliori specialisti i testi danno voce ad autori diversi per epoca, provenienza geografica e tradizione.

Un'ampia introduzione, che ambienta il lettore nel contesto delle problematiche e delle sensibilità entro le quali le opere prendono corpo e un robusto apparato di note gli consentono di approfondirne la peculiarità, il contesto e spiritualità dell'autore e di familiarizzare con idee e pratiche talvolta lontane dal nostro mondo culturale.

Beatrice di Nazaret, monaca cistercense e mistica, vissuta nel XIII secolo nel Brabante fiammingo, una zona a circa cinquanta chilometri da Bruxelles, è autrice de I sette modi di amare Dio, un trattato sui diversi tipi di amore per Dio sperimentati nell'ascesi mistica. Per la prima volta la sua opera e la biografia sono presentate in traduzione italiana.

Per la prima volta in italiano, viene pubblicato il dialogo su Il libero arbitrio di Metodio d'Olimpo in una nuova, rigorosa e totalmente rinnovata edizione con testo greco e paleoslavo a fronte. Un'occasione unica per scoprire e comprendere un capolavoro della letteratura cristiana delle origini.

Con la morte di Chiara d'Assisi, avvenuta l'11 agosto del 1253, si concludeva la vita terrena di una delle donne più straordinarie del secondo millennio cristiano. Marco Guida, grande studioso di Chiara di Assisi e frate minore, ci offre un accurato studio della Vita della santa, scritta da Tommaso da Celano, lo stesso primo biografo di san Francesco.

Il secondo millennio dell'era cristiana costituisce un arco di tempo ampio e complesso, all'interno del quale la cristianità conosce sfide sempre nuove e in rapida evoluzione. Rendere accessibili e «raggiungibili» testi importanti, di autori diversi per epoca e provenienza significa entrare in contatto con opere e pensatori che sono stati punti di riferimento per intere epoche... e lo sono ancora!

Colto esponente delle elite intellettuali del mondo antico, Taziano, dopo aver conosciuto le Scritture, ripensa la propria adesione al patrimonio di valori e consuetudini che aveva plasmato e delineava l'identità della koinè ellenistica. Nell'Ai greci, con forza e determinazione, egli reagisce, denuncia e sovverte il presupposto dell'"inferiorità culturale" del cristianesimo, affermandone anzi la straordinaria dignità.

Il Trattato dei miracoli, scritto alla fine degli anni Quaranta del XIII secolo, costituisce il tentativo da parte del suo autore – Tommaso da Celano – di colmare gli spazi lasciati vuoti nelle precedenti narrazioni della vita di Francesco di Assisi, raccogliendo e narrando gli episodi miracolosi che ebbero il santo come protagonista, alla fine della vita e soprattutto dopo la morte.

La raccolta di testi che si pubblica in questa nuova edizione offre al pubblico la rara occasione di leggere le pagine di un grande autore cristiano – Agostino – sotto la guida di uno dei più influenti e "moderni" interpreti della vita ecclesiale contemporanea: il cardinale Michele Pellegrino.

Basilio è testimone attento d'una società benestante, che soffre di forti squilibri. Non è un caso che tra i due principali tipi di tentazione (causati dalla povertà o dalla ricchezza) egli avverta più pericolosa quella che scaturisce dalla «prosperità della vita».

Con la pubblicazione della Vita di San Sergio di Radonež, di Epifanio il Saggio, curata da Adalberto Piovano, le Paoline celebrano il 50° volume della storica collana Letture Cristiane del Secondo Millennio. Inoltre, rendono omaggio a una figura straordinaria del monachiamo russo, a un padre spirituale di generazioni di monaci e fedeli che si sono ispirati al suo insegnamento, ma anche a una personalità che ha segnato profondamente la cultura di un grande popolo.

Newsletter