Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito

Spiritualità

La vita animata dallo Spirito di Dio è fresca, dinamica, eternamente giovane, in costante rinnovamento; per questo va continuamente alimentata, sostenuta, rinfrescata.

Le rubriche, fornendoci itinerari di spiritualità, aforismi, viaggi dello Spirito, scorci aperti sulla Vita Consacrata e su dimensioni mistiche, accompagnano in questo inarrestabile andare.

In occasione della canonizzazione dei pastorelli di Fatima, Francesco e Giacinta (13 maggio 2017), proponiamo uno sceneggiato radiofonico a puntate, ogni mattina dal 6 al 12 maggio, sui nostri canali social, per ricordare la loro storia.    Ascolta +   

Sono un pellegrino. Siamo pellegrini. E non siamo soli. Nel santuario di Fatima ci sono molti pellegrini. Ma collegati alla radio, alla televisione e a internet ce ne sono molti di più. Per questo noi ci uniamo a questa avventura spirituale e ognuno di noi può dire: «Sono un pellegrino».

Secondo Antonietta Potente, la dimensione della preghiera è strettamente legata a quella del sogno, inteso come percezione dei percorsi misteriosi dell'interiorità, che si dilatano a esplorare i confini del mondo umano cosmico, alla ricerca di Dio, al quale affidare il nostro desiderio di libertà, armonia, comunione.

Che cos'è la preghiera? Le nostre preghiere sono davvero esaudite? Perché le persone pregano? Sono domande molto frequenti e le risposte più belle scaturiscono dalle esperienze di vita, come quella che ci narra sr Nadia Bonaldo.

"La benevolenza è un modo di sentire il bene delle cose" (Rocco Quaglia).

"Il bisogno di amare si esprime soprattutto nel sentimento della gratitudine" (Rocco Quaglia).

"La mitezza fu l'unica arma di Gesù" (Rocco Quaglia).

"Nell'umiltà si esprime il vero senso di sé" (Rocco Quaglia).

"La mitezza nega ogni arroganza" (Rocco Quaglia).

"Quando un'anima guarisce Dio si allieta con gli angeli" (Rocco Quaglia).

Pagina 1 di 10
Newsletter