50a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali

Comunicazione e Misericordia: un incontro fecondo

La "Giornata mondiale delle comunicazioni sociali" compie 50 anni; voluta fortemente dal Concilio Ecumenico Vaticano II con l'obiettivo di sensibilizzare il popolo di Dio sugli strumenti del comunicare, è stata celebrata per la prima volta il 7 maggio 1967.

Nel messaggio che accompagnava la prima giornata mondiale, Paolo VI ricorda come questi mezzi abbiano contribuito in modo determinante a una trasformazione sociale e culturale che ha importanti ricadute nella vita della Chiesa e dei credenti.

A distanza di cinquant'anni è sotto gli occhi di tutti come la comunicazione sia divenuta l'ambiente in cui ci muoviamo e dal quale non possiamo prescindere e tutto questo conferma l'urgenza di una riflessione sempre aperta su questa affascinante realtà della comunicazione che senz'altro offre potenzialità enormi di conoscenza e condivisione, insieme ai rischi e alle ambivalenze che ogni realtà umana porta con sé.

Fin dalla sua prima edizione, la Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, è accompagnata da un messaggio pontificio che ogni anno ne sottolinea aspetti pastorali e culturali diversi. Quest'anno, in cui si celebra il Giubileo straordinario della Misericordia, Papa Francesco ha voluto sottolineare la fecondità di una comunicazione che incontra la misericordia.

La Settimana della Comunicazione

A fare da battistrada a questa importante giornata ci hanno pensato le Paoline e i Paolini, che nella Chiesa svolgono il servizio peculiare alla Parola di Dio e alla cultura cristiana attraverso i mezzi e le forme della comunicazione; da 11 anni organizzano la Settimana della Comunicazione che precede appunto la Giornata Mondiale. Questa settimana vede il coinvolgimento delle Librerie Paoline e San Paolo che sul territorio nazionale organizzano – a partire dal tema indicato dal Papa di anno in anno - incontri, dibattiti, gare di lettura, reading musicali, con attenzione speciale al pubblico dei giovanissimi e dei giovani. Oltre ai dibattiti aperti al pubblico, c'è molta attenzione da parte delle scuole che realizzano in collaborazione con le librerie momenti di attività, di gioco, di ascolto e di lettura di libri, ma anche di immagini e di opere d'arte. L'obiettivo finale di queste iniziative è duplice: da una parte suscitare interesse, curiosità e amore per la conoscenza attraverso la comunicazione e dall'altra indicare percorsi per entrare da protagonisti in questo ambiente e non solo come fruitori passivi. Per i giovanissimi delle classi primarie questi incontri si definiscono Happy book, e dicono il clima di gioco e di festa che li caratterizza. Per i ragazzi delle scuole superiori c'è la gara di Twitt-letteratura: un'esperienza di riscrittura di una pagina di letteratura a partire dai criteri tipici di un twitt; tutto all'insegna di un sano protagonismo che allena ad un uso positivo di quanto la comunicazione offre.

Il Festival della Comunicazione

Accanto alla Settimana della Comunicazione e sempre promosso da Paoline e Paolini c'è il Festival della Comunicazione, un evento itinerante anch'esso giunto alla sua undicesima edizione e che ogni anno si realizza in una diversa diocesi italiana, che per una settimana diventa il palcoscenico nazionale della Settimana della Comunicazione. La Diocesi che ospita il Festival ha così una opportunità di riflettere in modo del tutto particolare sulla comunicazione, sottolineando e esaltando le attività di comunicazione del territorio diocesano e di focalizzare il tema specifico della Giornata. Quest'anno la sede del Festival della Comunicazione è la diocesi di Arezzo – Cortona – San Sepolcro.

Per le Paoline e i Paolini il binomio comunicazione e misericordia è pane quotidiano. Il loro Fondatore l'aveva sintetizzato quasi cento anni fa: Fate a tutti la carità della verità a significare che per comunicare davvero bisogna coltivare empatia, amore e solidarietà, per non rischiare di dire parole senza... comunicare.

Per approfondire il tema

scarica il PDF


Condividi

Blog

50a-giornata-mondiale-delle-comunicazioni-sociali.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA