L’ombra

Simboli biblici

Il termine ombra nella Bibbia ricorre circa ottanta volte. È simbolo polivalente: indica protezione e rifugio sicuro e/o buio e paura. Questo significato simbolico proviene dall'esperienza di ristoro che l'ombra, prodotta dagli alberi sul terreno arido e assolato, trasmette. Il significato negativo dell'ombra è collegato all'esperienza di freddo e buio simili alla morte.

Anche un'ombra piccola, come quella del ricino, per il profeta Giona procura benessere e refrigerio, in un mezzogiorno di fuoco (cfr. Gn 4,6). L'ombra è refrigerio atteso e invocato: «Come lo schiavo sospira l'ombra e come il mercenario aspetta il suo salario» (Gb 7,2; cfr. Gb 40,22); anche le ali spalancate degli uccelli generano l'ombra che indica vita, movimento (Sal 36,8). Metaforicamente, essere ospitati in una casa è come stabilirsi all'ombra di un tetto (cfr. Gen 19,8).

Il significato negativo dell'ombra è collegato all'esperienza di freddo e buio simili alla morte. L'ombra esprime poeticamente anche la percezione della brevità della vita i cui giorni sono ombra che passa (cfr. Gb 8,9; Sal 101,12; 36,7). La costatazione della fragilità della vita, paragonata all'ombra che passa si fa preghiera sapiente: «Insegnaci a contare i nostri giorni e acquisteremo un cuore saggio» (Sal 90,12).

Il credente in difficoltà domanda a Dio di essere per lui ombra, anzi di potere stare all'ombra delle sue ali, per gustare la sua protezione e vicinanza che danno libertà di movimento, cioè vita in pienezza (Sal 17,8; 36,8; 57,2; 61,5; 63,8). «Chi abita al riparo dell'Altissimo passerà la notte all'ombra dell'Onnipotente» vale a dire che Dio protegge il suo fedele sempre. Nelle prove più difficili di cui la notte è simbolo, vive nella pace (cfr. Sal 91,1.9).
Anche le mani di Dio hanno l'effetto dell'ombra che protegge dai nemici perché nasconde all'ombra delle sue mani (cfr. Is 51,16). L'ombra che Dio getta sul credente comunica la sua vicinanza e il suo effetto benefico. Il profeta Osea ammonisce il popolo a distinguere la falsa pace che proviene dal culto idolatrico dalla pace che scaturisce dalla vicinanza con Dio: «Sui colli bruciano incensi sotto la quercia, i pioppi e i terebinti, perché buona è la loro ombra» (Os 4,13). L'ombra che protegge e regala vita e futuro è quella di Dio: «Ritorneranno a sedersi alla mia ombra» (Os 14,8). L'innamorata del Cantico dei cantici desidera la vicinanza del suo sposo: «Alla sua ombra desiderata mi siedo (Ct 2,3).

Nel Nuovo Testamento l'espressione 'dimorare all'ombra di morte' (cfr. Lc 1,79; Mt 4,16) indica la situazione di chi non conosce il Messia, vera luce che rischiara le tenebre.
L'ombra di Dio che scenderà su Maria, la madre del Messia, la proteggerà così come l'ombra della nube nell'AT proteggeva la Tenda (Lc 1,35). Il simbolo dell'ombra, presenza efficace di Dio, ritorna nell'episodio della Trasfigurazione «quando una nube luminosa li coprì con la sua ombra» (Mt 17,5, cfr. Mc 9,7). Gesù usa l'immagine dell'ombra come rifugio nella parabola del granello di senape il quale «quando viene seminato, cresce e diventa più grande di tutte le piante dell'orto e fa rami così grandi che gli uccelli del cielo possono fare il nido» (Mc 4,32; cfr. Dn 4.8.18).

Da sapere

  • Gli Atti degli Apostoli narrano che la vicinanza di Dio e la sua forza liberante operava nella persona dell'apostolo Pietro che «guariva e salvava quanti erano toccati dalla sua ombra» (At 5,15). Fare o essere ombra per gli altri può significare desiderio di voler emarginare o di voler mettere a parte. Essere, invece, ombra di Dio per gli altri significa, positivamente, capacità di curvarsi verso gli altri per dare vicinanza, sollievo, protezione, conforto.

 

Per approfondire la Parola la redazione web consiglia

Collana "I libri biblici"

Collana: I libri Biblici

Commento a tutti i libri della "Bibbia – Nuovo Testamento" e "Bibbia -  Primo Testamento" che si caratterizza per il rigoroso metodo scientifico, attento alla dimensione storica, letteraria, estetica e teologica del testo.
La collana presenta una nuova traduzione condotta sui testi originali dagli autori e dalle autrici del commento. Si rivolge a quanti sono interessati allo studio e alla conoscenza della Sacra Scrittura.


Condividi

Blog

l-ombra.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA