Un ribelle a Scampia

Educare alla legalità

Come educare alla legalità e far capire ai ragazzi che è importante combattere per una società più giusta? Rosa Tiziana Bruno, autrice del libro "Un ribelle a Scampia" (Paoline), risponde così: con un buon libro! E propone alle insegnanti della scuola Primaria e della Secondaria di 1° grado un interessante laboratorio didattico, su questo tema, basato sul suo libro.

Il tema della legalità è al centro della sfida a cui siamo chiamati tutti: combattere per una società più giusta, in cui a ognuno siano garantiti pari opportunità e uguali diritti e doveri. In quest'epoca di nuova intolleranza, è fondamentale ricordarci che la convivenza civile non è un accadimento automatico ma nasce da una riflessione culturale che ci fa considerare l'altro come una persona con cui dialogare e con cui condividere un sistema di regole, necessarie e giuste.
"Gli altri siamo noi" recita una nota canzone, ma il concetto non può essere soltanto canticchiato, deve diventare la base dei nostri ragionamenti quotidiani, la pietra su cui poggiare la costruzione dei nostri atteggiamenti e comportamenti.

Come proporre a bambini e ragazzi un percorso di riflessione su questi importanti temi?
La scuola non può limitarsi a "istruire" ma deve anche, e soprattutto, lavorare sugli aspetti emozionali legati ai saperi.
Senza un buon alfabeto emotivo, non si può distinguere tra bene e male, non si riesce a discernere cosa è grave da cosa non lo è.
Scarabocchiare il banco di scuola, infrangere i vetri della finestra, minacciare il compagno, deridere chi è debole, emarginare i diversi, rubare, picchiare sono azioni che nascono da impulsi non controllati e che non possono essere contrastati senza educare la parte emotiva dei ragazzi.
Come fare?
La letteratura può essere la risposta giusta.
Un buon libro può servire ad aprire riflessioni profonde e ad accendere il dibattito in classe sui grandi temi della legalità, in un clima disteso e leggero, in cui ognuno possa sentirsi libero di esprimere le proprie idee e i propri quesiti. Per bambini e ragazzi è molto importante il confronto verbale sui grandi temi.
Il romanzo "Un ribelle a Scampia" è uno strumento prezioso per la realizzazione di un buon percorso di educazione alla legalità, nella scuola Primaria e nella Secondaria di 1° grado.
La trama è tratta da storie vere e coinvolge emotivamente. Ambientata nel quartiere di Scampia, racconta la lotta continua tra bene e male, alla ricerca del senso delle regole sociali e civili, per immaginare, costruire e dare un senso al futuro. 

  scarica il PDF del laboratorio

Un ribelle a Scampia - paoline

Un ribelle a Scampia

È la storia di Nicola, bambino che vive nel quartiere di Scampia, a Napoli. Dopo essere stato in carcere per rapina e spaccio di droga, viene mandato in una casa famiglia, dove, grazie all'amore per i libri, ritrova la voglia di studiare e di aiutare la gente del suo quartiere.

acquista

 


Condividi

un-ribelle-a-scampia.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA