Viva la differenza

Abbasso l'indifferenza

Conoscersi, accettarsi, rispettarsi e darsi reciprocamente una mano sono atteggiamenti alla base di un modo di vivere insieme maturo, sano e costruttivo. Da questo presupposto nasce Viva la differenza, una proposta dedicata ai bambini di 4-7 anni (cioè scuola dell'infanzia e primi due anni della primaria).

Quante volte assistiamo a fenomeni di intolleranza, di allontanamento, di indifferenza – in generale di diffidenza – verso le persone considerate "diverse", cioè non del tutto simili a noi? È il frutto di un modo di pensare prevenuto, che non favorisce l'accoglienza e l'integrazione.
Così accade che lo straniero, il disabile, chi è socialmente o culturalmente differente, venga con facilità emarginato.
La diversità tra gli uomini, come lo è in natura, è invece una risorsa che va valorizzata e non considerata come un limite. Per questo è importante sensibilizzare i bambini a considerare l'alterità in modo positivo, a coltivare atteggiamenti di solidarietà e amicizia, allontanando non solo il rischio di discriminazione, ma anche ogni forma di indifferenza, grande problema delle nostre società, sempre più improntate all'individualismo.
Conoscersi, accettarsi, rispettarsi e darsi reciprocamente una mano sono atteggiamenti alla base di un modo di vivere insieme maturo, sano e costruttivo.

Da questo presupposto nasce Viva la differenza, una proposta dedicata ai bambini di 4-7 anni (cioè scuola dell'infanzia e primi due anni della primaria).
Un progetto teatrale e musicale simpatico e coinvolgente per l'educazione alla convivenza civile, attraverso semplici drammatizzazioni e sei vivaci canzoni che raccontano piccole storie di diversità.
È un contributo che può essere spunto di un ampio lavoro didattico sull'argomento, oltre che idea per lo spettacolo di fine anno scolastico.

Il soggetto e i testi delle drammatizzazioni e delle canzoni sono di Paola Fontana, interprete e autrice musicale e teatrale, che dirige laboratori di musica e teatro per le scuole ed è direttrice artistica di una rivista specializzata per la scuola. Le musiche (melodie e arrangiamenti) sono di Renato Giorgi, un compositore che lavora con noti esponenti della musica leggera italiana e che da anni cura con sempre grandi apprezzamenti le realizzazioni discografiche delle Paoline.

"Tutti diversi ma ci vogliamo bene, unici e speciali quando stiamo insieme...", recita il testo di una delle canzoni.
Nel mondo siamo tutti diversi, unici e speciali e tutti uguali nei diritti.
Perciò: viva la differenza, abbasso l'indifferenza! E proprio a cominciare dalla scuola.


Condividi

Blog

viva-la-differenza.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA