Rallegratevi! III Domenica di Avvento

Immagine&Parola - Avvento-Natale Anno A

Rallegratevi! E' il lieto annuncio che il profeta rivolge a tutti coloro che sono poveri, infermi, oppressi; è l'invito dell'evangelista Matteo a ritrovare la speranza per accogliere il Signore che viene.

Entriamo nello spirito di questa scena seguendo le tappe proposte dall'itinerario (vedi introduzione ai momenti: guarda, ascolta, immagina, dona).

ic guarda immagine parola web paolineGuarda

Dopo un canto iniziale intonato al clima proprio di questo tempo, si proietta o si consegna l'immagine proposta e si lascia uno spazio perché ciascuno possa esprimere ciò che lo colpisce.
- immagine grande - video preghiera - audio preghiera

Se tu non vieni

Se tu non vieni
i nostri occhi più non vedono
la tua luce
le nostre orecchie più non odono
la tua voce... (continua)

ic ascolta immagine parola web paolineAscolta

Lettura dal vangelo secondo Matteo (Mt 11,2-11)

In quel tempo, Giovanni, che era in carcere, avendo sentito parlare delle opere del Cristo, per mezzo dei suoi discepoli mandò a dirgli: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?». Gesù rispose loro: «Andate e riferite a Giovanni ciò che udite e vedete: I ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!»... (continua)

Egli si fece povero
Nel cuore di Dio c'è un posto preferenziale per i poveri, tanto che Egli stesso si fece povero. Tutto il cammino della nostra redenzione è segnato dai poveri. Questa salvezza è giunta a noi attraverso il "sì" di una umile ragazza di un piccolo paese sperduto nella periferia di un grande impero. Il Salvatore è nato in un presepe, tra gli animali, come accadeva per i figli dei più poveri; è stato presentato al Tempio con due piccioni, l'offerta di coloro che non potevano permettersi di pagare un agnello; è cresciuto in una casa di semplici lavoratori e ha lavorato con le sue mani per guadagnarsi il pane. Quando iniziò ad annunciare il Regno, lo seguivano folle di diseredati, e così manifestò quello che Egli stesso aveva detto: «Lo Spirito del Signore è sopra di me; perché mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio». A quelli che erano gravati dal dolore, oppressi dalla povertà, assicurò che Dio li portava al centro del suo cuore: «Beati voi, poveri, perché vostro è il Regno di Dio» e con essi si identificò:
«Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare»,
insegnando che la misericordia verso di loro
è la chiave del cielo.

Dall'Esortazione apostolica Evangeli Gaudium, di papa Francesco, Paoline



ic immagina immagine parola web paolineImmagina

Si riprende l'immagine iniziale o la si proietta. La guida invita a considerare alcuni dettagli, ai quali l'autrice ha collegato un particolare significato simbolico:

- Lo sguardo del Battista
- I segni dei tempi
- Lo sguardo del giovane
- L'erba e i fiori
- Il canneto

A seguire, ciascuno può immaginare liberamente altre scene di vita, altri simboli, altri collegamenti con la Parola raffigurata, proclamata e ascoltata e condividere spontaneamente le proprie rappresentazioni con la preghiera di lode, invocazione, supplica che ne è scaturita.

scarica il PDF del testo per la preghiera

ic dona immagine parola web paolineDona

Come impegno conclusivo, a partire da quanto pregato, ognuno cercherà, nella settimana seguente, di visitare una persona che si trovi in situazione di difficoltà, di disagio, per ascoltarla, fargli compagnia, offrirle un messaggio di speranza.

Progetto a cura della redazione Paoline.it
Immagine: Elaine Penrice
Redazione e scelta testi: Bruna Fregni
Preghiere: Autori vari
Voce: Franca Salerno
Brani musicale: Sandro Di Stefano, Siloe, da FRAMMENTI DI LUCE, Paoline
Realizzazione tecnica: Eleonora La Rocca

© Tutti i diritti sugli elementi grafici di questa rubrica sono riservati. È vietata la riproduzione integrale o parziale e la diffusione dei contenuti senza la preventiva autorizzazione del titolare.


Condividi

rallegratevi-iii-domenica-di-avvento.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA