Costituzione: 70 anni... diritti!

Il contributo editoriale Paoline per conoscere, riflettere, discutere sulla nostra Costituzione, nel suo 70° Anniversario. Le proposte si rivolgono sia agli adulti che ai ragazzi e ai loro genitori, insegnanti, educatori. 

Il 27 dicembre 1947 veniva promulgata la Costituzione italiana, entrata poi ufficialmente in vigore il 1° gennaio dell'anno successivo. Tante sono le iniziative, nazionali e locali, per celebrare questo importante anniversario. Il duplice rischio, come per tutti gli anniversari, è che la celebrazione possa essere qualcosa di formale e rimanere relegata a uno o pochi giorni. È per questo che le Paoline, come casa editrice impegnata a diffondere i valori etici e politici della convivenza civile, hanno deciso di pubblicare tre libri dedicati, appunto, alla  Carta Costituzionale: Elogio della Costituzione, LaNostraCostituzione.it e La Costituzione. Che storia!.

Un elogio non solo formale

"Mi sembra giusto esprimere un elogio alla Costituzione come cittadino, prima ancora che come uomo impegnato nello studio e nella pratica del diritto, prestato alle istituzioni per qualche tempo". Bastano queste poche parole del professor Giovanni Maria Flick a dare il senso e la "bussola" del suo libro Elogio della Costituzione. Dopo aver firmato, per la Libreria Editrice Vaticana, Elogio della dignità ed Elogio del patrimonio, riflessioni sulla dignità umana e sul patrimonio culturale, artistico e ambientale così come delineati dalla nostra Costituzione, l'Autore dedica ora un'analisi approfondita alla Costituzione nel suo insieme.

Il libro, in un costante e fluido ondeggiare tra memoria e futuro, tra sfide e nuovi orizzonti di senso, tra puntualizzazioni scaturite da studio ed esperienza e analisi critica di questo momento storico, sociale e politico, è dedicato "a chi crede in una Costituzione attuale, ma da attuare". Perché, pur in un momento storico spesso sovraccarico di tensioni, nella realtà di ogni giorno i valori ci sono, sono tanti, e la Costituzione da settant'anni li tutela e li promuove. Per questo è fondamentale conoscerla, viverla, attuarla e renderla attuale.

Quello del professor Flick non è tanto un saggio, quanto piuttosto, come recita il titolo, un elogio semplice e appassionato della Magna Carta della società italiana. L'autore ne ripercorre la storia, le sue origini, le motivazioni per cui è stata voluta e scritta. Ma, al tempo stesso, fa emergere anche la sua attualità, sollecitando l'impegno di tutti per una società che voglia dirsi davvero equa, giusta e solidale. Impegno di tutti ma soprattutto della politica, a cui, com'è nel suo stile, l'autore si rivolge con schiettezza nell'introduzione: "È un invito a tradurre questo impegno non nell'immobilismo; o al contrario in un progetto di troppo ambiziose riforme organiche, destinate al fallimento se non a secondi fini (come quello di banalizzare e di svuotare la Costituzione dall'interno). È un invito a tradurlo in alcuni interventi mirati e responsabili; a raccogliere e a sviluppare gli spunti positivi (anche se non molti) maturati nel dialogo e, da ultimo, nel confronto-scontro sulla riforma della Costituzione che da alcuni decenni, e soprattutto nell'ultimo tempo, hanno segnato il dibattito politico del nostro Paese".

Pensando ai ragazzi

Sempre del prof. Flick anche un secondo titolo LaNostraCostituzione.it. Nato da laboratori vissuti con alcuni studenti del Liceo "Visconti" di Roma, il libro fa parte di un progetto crossmediale per studenti delle scuole superiori, di formazione a una cittadinanza attiva e responsabile (blog di riferimento www.lanostracostituzione.it).

All'inizio del testo, rivolgendosi ai destinatari principali, Flick evidenzia le quattro ragioni che lo hanno portato a scriverlo: innanzitutto, l'anniversario ("la Costituzione compie settanta anni, e i compleanni importanti si celebrano. Non tanto sventolando bandiere o con belle parole retoriche le quali lasciano il tempo che trovano, ma facendo un bilancio degli anni passati, di quelli che verranno, degli aspetti positivi e di quelli negativi del festeggiato"); in secondo luogo, la necessità per tutti, ma in particolare per le nuove generazioni, di conoscere a fondo dove e come è nata la Costituzione: quindi,, una ragione più personale, e cioè, come scrive lo stesso Flick, "il mio attaccamento e la mia fiducia nella Costituzione dopo nove anni di lavoro alla Corte costituzionale per studiarla e per applicarla". Ma la ragione più importante sono proprio i destinatari del testo: "Noi adulti abbiamo bisogno di conoscere cosa pensate voi della Costituzione; soltanto attraverso un dialogo concreto con voi, usando un linguaggio comune, possiamo sperare di far vivere, e se possibile migliorare la nostra, anzi soprattutto la vostra Costituzione".

Nel testo, le riflessioni del prof. Flick sono intervallate da pagine e box di approfondimento, e da tanti spunti di riflessione e domande che richiedono la risposta e la partecipazione attiva dei ragazzi. Diversi anche i link (tramite QRcode) che rimandano a documenti, notizie e informazioni sul blog di riferimento (per i professori che, partendo dal libro, volessero realizzare dei laboratori in classe, un'indicazione pratica: possono contattare l'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Che Storia!

Se "LaNostraCostituzione.it" è dedicato ai ragazzi dai 14 anni in su, La Costituzione. Che storia! è invece un racconto per una fascia di età più bassa (dai 10 ai 13-14 anni). Protagonista di questo piccolo romanzo è Enrico, un ragazzino che, finita la quinta, durante le vacanze aiuta, come lustrascarpe, il padre, barbiere a Montecitorio. Qui ascolta i discorsi degli onorevoli che fanno parte dell'Assemblea Costituente e in particolare parla con Aldo Moro, che gli spiega vari punti della Carta Costituzionale. Ma Enrico è anche appassionato di ciclismo e fan di Coppi, così risparmia per costruirsi, pezzo dopo pezzo, una bicicletta.

Quando inizia la prima media diventa più consapevole, sempre dialogando con Moro, dei suoi diritti, dei suoi doveri e dei principi fondamentali di una moderna democrazia. Fino a quando, insieme al padre, assiste emozionato alla votazione, a Camere riunite, della Costituzione.

Il libro, come tutti quelli della Collana di cui fa parte ("Il parco delle storie"), è adatto non solo per la lettura individuale ma anche come strumento didattico, offrendo numerosi spunti per laboratori e attività.

Peraltro uno degli autori, David Conati, ha anche firmato qualche anno fa, sempre come coautore, Una sana e robusta Costituzione, spettacolo musicale per far conoscere ai bambini dagli 8 anni in su la Costituzione e le regole della convivenza civile.

paoline flick elogio costituzione libro p

Elogio della Costituzione

Il testo, grazie alla sapiente ed esperta mano di Giovanni Maria Flick, ripropone al lettore e cittadino italiano la centralità della Costituzione Italiana, a settanta anni dalla sua entrata in vigore (1 gennaio 1948). 

acquista

 

 

paoline flick nostra costituzione libro p

Lanostracostituzione.it

Come è nata la Costituzione italiana? Quali sono i valori che promuove e tutela? Giovanni Maria Flick, giurista, politico e accademico italiano guida i giovani a una conoscenza saporosa della Costituzione che è per tutti una strada maestra per costruire libertà e giustizia.

acquista

 

paoline conati costituzione che storia libro p

La Costituzione che storia!

La storia è ambientata negli anni dell'Assemblea Costituente. Il protagonista, Enrico, un piccolo lustrascarpe di Montecitorio, conosce Aldo Moro che gli racconta le tappe che portano alla nascita della nostra Costituzione.Costituzione.

acquista

 

 

Leggi anche l'articolo: Una sana e robusta Costituzione.


Condividi

costituzione-70-anni-diritti.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA