Un tempo per ogni cosa…

L'amicizia e il sorriso, la pazienza e il dolore, l'umiltà e la compassione – dalla nascita alla morte-sono tutti doni che Dio ci dà, preziosi momenti della vita stessa.

Sono questi i temi che Joan Chittister, suora benedettina della Pennsylvania, autrice nota per aver affrontato problematiche riferite alla giustizia, alle donne, alla spiritualità contemporanea, declina nella sua pubblicazione: Un tempo per ogni cosa... o ogni cosa al suo tempo?

Dopo essere stata presidente della Leadership Conference of Women Religious, sr Joan attualmente presta il suo sostegno come co-presidente di Global Peace Iniziative of Women, un organismo partner delle Nazioni Unite. Le sue meditazioni sulle contrastanti stagioni della vita nascono da queste molteplici esperienze e mostrano come il senso umano e la vera felicità derivino dal conoscere a valorizzare ciò che si ha.

Il titolo è ripreso da una frase del libro biblico del Qoèlet, che fa parte degli scritti sapienziali del Primo Testamento. Attraverso questi versetti, l'Autrice riflette sul rapporto di equilibrio tra la gioia e il dolore, il lavoro e il riposo, l'amore e il lutto.


Le stagioni della vita

«Come la maggior parte delle persone, penso, cresciute a stretto contatto con la Scrittura o in familiarità con la letteratura, ho sentito ripetere queste parole fino a esaurimento:
"C'è un tempo per piantare e un tempo per raccogliere quel che si è piantato; un tempo per la guerra e un tempo per la pace; un tempo per curare e un tempo per uccidere ". Certo! E allora?


Una successione di esperienze

Ma con il passare degli anni, ho iniziato a rendermi conto che a ogni anno nuovo le parole assumevano un timbro nuovo, che le idee acquistavano un significato nuovo, una nuova forma. La vita con tutta la sua complessità lo metteva bene in evidenza: la vita non è un'opera teatrale fatta di scene isolate, ognuna delle quali destinata a concludersi da sola e per sempre. Invece, ho finito per rendermi conto che la vita è una successione di esperienze, ognuna delle quali è importante, ognuna delle quali va scandagliata, spremuta e assorbita completamente, non nel loro interesse, ma in modo tale che possiamo conoscere noi stessi.


La vita è dentro

La vita non è ciò che vediamo succedere al di fuori. La vita è quello che succede all'interno, nelle tranquille e oscure acque delle nostre anime. E la vita è guidata da energie troppo tumultuose, perché le possiamo ignorare, troppo profonde per noi per poterle nascondere. La vita è il lasso di tempo nel quale ci troviamo e che modelliamo noi stessi. L'introspezione presenta una terribile verità: siamo noi i carcerieri di noi stessi».

Da: Un tempo per ogni cosa, di Joan Chittister, Paoline


Condividi

un-tempo-per-ogni-cosa.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA