Parole di Gesù

Luciano Pacomio propone al lettore un “esercizio di memoria” di quanto ci hanno comunicato i quattro evangelisti, per vivere e testimoniare l’appartenenza a Gesù.

Luciano Pacomio, vescovo emerito di Mondovì (CN), torna in libreria con Parole di Gesù. Da vivere e annunciare: un testo molto semplice nello stile e nel linguaggio - ma profondo e ben documentato - in cui propone un "esercizio di memoria" di quanto ci hanno comunicato i quattro evangelisti. 

Scrive nella Prefazione Riccardo Battocchio, Rettore dell’Almo Collegio Capranica (Roma) e Presidente dell’Associazione Teologica Italiana: «Ripercorrendo il testo Parole di Gesù. Da vivere e annunciare, mi sono imbattuto in due primati che don Luciano amava segnalare nelle omelie e nelle riflessioni quando era rettore del Collegio Capranica e io mi trovavo fra gli alunni: il primato dell’azione buona, ossia delle uniche prospettive veramente umane del pensare, del sentire, del volere, del pregare, e il primato del dono; cioè non possono essere messi al primo posto il dovere, il diritto, il piacere, l’interesse del tornaconto, se non subordinatamente al dono […]. I due primati indicano una strada, quella che Gesù ha percorso prima di noi, per noi, offrendoci la possibilità di percorrerla con lui».

L’Autore di Parole di Gesù evidenzia come queste parole assumono sensi profondi e complementari nei quattro evangelisti: sono riconoscimento realistico di quello che siamo, perché possiamo essere scarto, ma con Gesù diventiamo possibile risorsa (Marco); sono orizzonte di senso e auspicabili scelte quotidiane, con decisiva efficacia operativa (Matteo); accompagnano il cammino esistenziale di ciascuno in modo da farci vivere le relazioni con la prossimità dell’amore (Luca); ci spronano, infine, ad accogliere il dono che ci rende nuovi, capaci di testimoniare la fede partecipando al sacrificio di Gesù, presente nell’Eucaristia, per annunciare la sua passione morte e risurrezione, nell’attesa della vita futura (Giovanni).


Condividi

parole-di-gesu.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA