Spiegazione del Credo

La collana Paoline "Letture cristiane del primo millennio" si arricchisce di un prezioso volume, principale fonte per ricomporre lo sviluppo di quelle antiche formule cui fu affidata la sintesi del credere.

La Spiegazione del Credo di Rufino di Aquileia, erudito traduttore, interlocutore dei più importanti intellettuali cristiani di fine IV - inizi V secolo, è una pietra miliare per la storia delle origini cristiane. Nato quale dichiarazione consapevole e profonda del legame di Rufino con la fede battesimale ricevuta nella sua Chiesa madre – l’Ecclesia aquileiensis nostra –, questo trattato rappresenta oggi la più documentata fonte per ricomporre lo sviluppo di quelle antiche formule, “Credo” o “Simboli di fede”, cui fu affidata la sintesi del credere: di Aquileia, in primis, ma non solo. È infatti grazie alla Spiegazione del Credo di Rufino che è stato possibile risalire al più antico Simbolo di fede cristiano, quello custodito dalla Chiesa di Roma.

Forse anche per questa coniugazione di respiro universale e di fedeltà al cammino della propria Chiesa locale, la Spiegazione del Credo di Rufino divenne nel Medioevo latino una sorta di modello in materia, facendo da parametro per tutti i successivi scritti di questo tipo.

Il volume (che contiene il testo originale a fronte), è introdotto da don Giuseppe Laiti, presbitero della Diocesi di Verona, docente di Storia della Chiesa antica presso l’Istituto di Scienze Religiose “San Pietro Martire” di Verona e presso lo Studio Teologico “San Zeno”. Curatore dell’opera è Gabriele Pelizzari, docente di Letteratura cristiana antica presso l’Università degli Studi di Milano e di Storia della Chiesa e patrologia dei primi 3 secoli presso la Facoltà Teologica di Lugano. Gabriele Pelizzari è direttore della collana Paoline Letture cristiane del primo millennio, di cui questo volume fa parte.

Scopri tutti i titoli della collana Letture cristiane del primo millennio


Condividi

Blog

spiegazione-del-credo.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA