Un pugno di semi

Un libro illustrato per ragazzi dai 7 anni in su, sui temi dell’amicizia, dell’incontro con l’altro, dell’accoglienza.

Nabil ha otto anni. Ha lasciato la sua terra e, dopo un lungo viaggio su un barcone, è giunto in un nuovo Paese con i genitori e il fratello. Durante il viaggio, per allontanare la paura, Nabil aveva infilato le mani in tasca e stretto in pugno i semi di acacia che gli aveva donato il nonno contadino prima che partisse.

Quei semi, ricordo delle sue radici, come un portafortuna lo aiuteranno nei momenti difficili. Gli permetteranno di fare amicizia con Andrea, uno dei compagni di classe che più lo prendeva in giro. La loro amicizia diventerà segno concreto di un futuro possibile.

Lorenza Farina, autrice di libri per bambini e ragazzi (ricordiamo, tra gli ultimi, Andrea non ha più paura, Il ciliegio di Isaac, Come ali di gabbiano, Sam e Pen) racconta una storia di viaggio e di amicizia per aiutare i giovani lettori, dai sette anni in su, ad aprire il cuore e a incontrare l’altro.

Il libro è arricchito dalle illustrazioni poetiche e incisive di Lucia Ricciardi, mentre per il testo è stato utilizzato un carattere ad alta leggibilità, concepito per aiutare chi è dislessico a leggere con minori difficoltà e più velocemente.


Condividi

un-pugno-di-semi.html

Articoli correlati

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su iniziative e novità editoriali
Figlie di San Paolo © 2022 All Rights Reserved.
Powered by NOVA OPERA