Articoli
Librerie
Eventi
Contenuto sito
Dalia Mariniello

Dalia Mariniello

Educatrice professionale. Laica paolina, si occupa di evangelizzazione nel web, per giovani e adulti, promuovendo una formazione che associ dinamiche, musica e video nella proposta formativa. Collabora nella gestione del blog www.cantalavita.com e di pagine social dedicate a giovani e catechisti. Su facebook e altri social: Catechisti parrocchiali; Giovani & Vangelo.

Uffa che rabbia! La rabbia come l'affrontiamo? può divenire fonte di gioia? Scopriamolo insieme! Arrabbiarsi è normale, ma occorre andare controcorrente e trasformare quella rabbia in energia positiva, in gioia esplosiva!

È sufficiente «volerlo» per riuscire a superare quella naturale inclinazione alla rabbia, alla vendetta, alla ritorsione? In questa celebrazione desideriamo chiedere al Signore di insegnarci e aiutarci a trasformare la rabbia in perdono, l'odio in amore.

Cos'è la paura e come reagisco quando questa mi assale? Ognuno di noi ha una sua reazione di fronte alla paura, ma una Parola ci viene incontro e un gesto ci rasserena, è Gesù che cammina con noi!

Paura, social, ragazzi... Quale paura caratterizza i nativi digitali? È l'argomento che viene affrontato per aiutare gli adolescenti a vivere con positività la loro relazione con i social e con la rete in generale senza farsi schiacciare da essa.

La speranza è giovane! Partendo dal brano evangelico della "Pesca miracolosa" costruiamo insieme una "cordata" di speranza coinvolgendo quei ragazzi e quei giovani che fanno fatica a cogliere segni di speranza in loro e attorno a loro.

In una società «disperata», in cui i media ci presentano situazioni di vero sconforto: persone sfiduciate, stanche, è possibile percepire segni di speranza? È possibile testimoniarla concretamente? Come? Ecco alcune proposte da sperimentare con i ragazzi.

Dalla tristezza alla gioia, potremmo chiamare anche così questa celebrazione. Si, perché il dono di un sorriso, l'amicizia, l'amore, la solidarietà, la presenza di Gesù nella nostra vita trasforma la tristezza, la solitudine in gioia, in nuova vita. Fidiamoci! l'esperienza sarà contagiosa!

La tristezza è un'emozione da evitare? È possibile vincerla attraverso l'utilizzo della rete? Ecco una proposta da vivere con i ragazzi per riflettere su una delle emozioni che se da una parte fa paura dall'altra è molto viva tra i giovani. 

Quante volte rimaniamo a "bocca aperta", stupiti, davanti a immagini, post, video che ci propongono i social? Proviamo a entrare con i ragazzi in questo mondo per stupirci insieme a loro, confrontarci, riflettere e provare a stilare un decalogo dello stupore che emerge dalla rete, sia in positivo che in negativo...

Stupirsi! Sì, stupirsi dinanzi a un bambino che nasce! Sì, stupirsi dinanzi a un Dio che per amore si fa bambino per noi. É l'esperienza che vogliamo vivere in questa celebrazione da proporre nel tempo di Natale.

Pagina 1 di 3
Newsletter